FORMIA – Quando il genio di Calvino incontra la Napoli di Basile. Domenica 17 agosto al parco De Curtis torna in scena “Neapopuli” della compagnia Imprevisti e Probabilità

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

FormiaReduce dai successi americani, torna sui palcoscenici di Formia “Neapopuli”, la divertente commedia con libero adattamento e regia di Raffaele Furno posta in scena dalla Compagnia Imprevisti e Probabilità.

L’appuntamento è per domenica 17 agosto al Parco De Curtis di Gianola con inizio alle ore 21 (ingresso 10 euro). Lo spettacolo, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Formia nell’ambito del calendario “Formia Estate 2014”, ha ottenuto grandi successi in tutto il mondo: da Chicago a Sorrento, da Roma a Napoli, alle maggiori città italiane. Dopo il debutto americano, è ora riproposto in una nuova versione. L’opera sposa l’alta letteratura immaginifica di Italo Calvino con le leggende e le fiabe popolari napoletane di GiovaBattista Basile, per dare vita e corpo a personaggi esplosivi, colorati, poetici, ironici e sensuali.

Lo spettacolo è un omaggio che il regista ha voluto fare alle sue origini partenopee quando viveva negli Stati Uniti. Le repliche confermate porteranno la compagnia formiana Imprevisti e Probabilità a girare l’Italia fino a dicembre. Lo scorso luglio “Neapopuli” è stato premiato alla XX edizione della Settimana del Teatro di Maranola “per la capacità degli attori di rappresentare il testo con una prepotente, scenografica fisicità, calata nell’espressione artistica come in un dipinto, talvolta trasgressivo, arricchito di suoni, voci, e musica”.

In scena, un narratore – giocoliere narra di città esotiche e lontane, che però contengono ognuna un riferimento alla cultura napoletana. Tale cultura prende vita nei corpi di un coro di 8 donne che pregano, amano, cantano, sbeffeggiano e si insultano, distribuiscono taralli ed improperi, sognano: insomma in una parola rappresentano la complessità di Napoli sempre sospesa tra palazzi nobiliari e vicoli maleodoranti, tra sacro e profano, tra vitalità e l’incombente Vesuvio pronto ad annientarla. “Neapopuli” è un viaggio divertente ed intelligente, e sicuramente il modo migliore per concludere la settimana di ferragosto in allegria.

Con: Annamaria Aceto, Anna Andreozzi, Eva Albini, Maria Teresa Crisci, Soledad Agresti, Janos Agresti, Benedetto Supino, Valentina Fantasia, Raffaele Furno, Isabella Sandrini.

Regia: Raffaele Furno

Tecnico luci – audio: Mauro Sandomenico

Costumi: Soledad Agresti e Anna Andreozzi

Oggetti di scena: Janos Agresti

Foto di scena: Riccardo Crimi

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.