Gaeta e Fagnano alto, un legame d’amicizia sempre più forte

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Era la mattina del 6 aprile 2009 quando l’Italia tutta si trovò a dover affrontare il dolore e la devastazione del terremoto che colpì l’Aquila e la sua provincia. Lo sconforto, lo smarrimento, la disperazione per la perdita di vite umane, suscitarono un unanime sentimento di solidarietà e vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma. Anche la Città di Gaeta si attivò subito. I volontari della Protezione Civile “la Fenice” furono tra i primi a mobilitarsi occupandosi dell’allestimento di un campo per assistere ed ospitare  ben 550 persone nella Città di Fagnano alto, fra le più colpite dal terremoto. Se la terra nell’aquilano ancora oggi trema con scosse di magnitudo inferiori rispetto quelle del 2009, la voglia di ricominciare è forte così come la loro determinazione ad andare avanti nonostante tutto. Una determinazione che scaturisce anche dalla solidarietà come nel caso dell’iniziativa promossa dall’imprenditrice Fulvia Frallicciardi su indicazione di Aldo Baia responsabile della Protezione Civile di Gaeta. La Città di Fagnano alto infatti è stata destinataria di una raccolta fondi finalizzati all’allestimento di una nuova sede della Pro Loco abruzzese che abbraccia ben dieci frazioni. Da allora, il legame d’amicizia che si instaurò tra le due comunità andò col tempo a rafforzarsi tanto che oggi, quel bel gesto di solidarietà si concretizza con l’inaugurazione della nuova sede della Pro Loco.

“Siamo onorati – commenta il Sindaco Cosmo Mitrano – di aver stretto un legame d’amicizia con Fagnano alto e ringrazio per il bellissimo gesto di solidarietà il responsabile della Protezione Civile Aldo Baia, l’imprenditrice Fulvia Frallicciardi e tutti coloro che hanno contribuito alla raccolta fondi per ridare speranza alle popolazioni colpite dal devastante terremoto del 2009″.

“La nuova sede della Pro Loco – aggiunge Mitrano – allestita con la generosità degli amici di Gaeta, è un luogo di aggregazione e promozione turistica della bellissima terra d’Abruzzo, ma soprattutto il simbolo del coraggio di una comunità che ama il suo territorio e lotta per esso”.

La struttura, circa 80 mq. che sorge nella frazione di Ripa, è stata inaugurata sabato scorso, alla presenza del Sindaco di Fagnano alto Francesco D’Amore e del Presidente del consiglio comunale dell’Aquila Roberto Tinari e diversi cittadini intervenuti. Il momento simbolico più forte, quello del taglio del nastro, è stato affidato alla Frallicciardi e Baia in segno di gratitudine per il loro impegno. Un omaggio che hanno voluto rivolgere alla Città di Gaeta così come dichiarato dal Presidente della Pro Loco fagnanese Walter Franco Rosa che ha ringraziato gli “amici di Gaeta i quali hanno sostenuto i nostri sforzi con un gesto davvero importante per Fagnano alto ed i paesi limitrofi perché è importante avere questa sede per un territorio che dobbiamo valorizzare e sviluppare ancora di più”. “I volontari della protezione civile di Gaeta – ha ricordato ad AbruzzoWeb Walter Rosa – hanno assistito la popolazione del nostro comune dopo il 6 aprile e non ci hanno mai abbandonati”. “Ci hanno ospitato a Gaeta – aggiunge il Presidente della Pro Loco fagnanese visibilmente emozionato – per una giornata di festa sulla spiaggia e, a nostra insaputa organizzarono un’asta di quadri raccogliendo 6mila euro che poi ci hanno donato”. “Ed io promisi loro che avrei arredato la nuova sede grazie al loro nobile gesto, e così ho fatto, questo per tutti noi è un sogno che si realizza”.

Addetto Stampa

Dott. Andrea Brengola

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.