GAETA (LT), CHIUDE LA MOSTRA “TESSERE LA SPERANZA”.

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Fino a domenica 26 novembre al Museo diocesano

Domenica 26 novembre chiude i battenti la mostra “Tessere la speranza” presso il Museo Diocesano di Gaeta, in Piazza De Vio 7. Le preziose vesti di Madonne, giunte da tutto il Lazio, sono state apprezzate anche per l’allestimento nelle sale della pinacoteca, garantendo un’ambientazione particolare e una maggiore promozione delle collezioni stabili del Museo.

Ultimi giorni quindi per ammirare una esposizione molto peculiare del culto della Madonna, densa di significati simbolici, di ritualità e di segretezza. Particolare riscontro si è avuto per la presentazione del restauro, particolarmente impegnativo, del manichino e delle vesti della Madonna della cintura (o della cintola) di Gaeta, culto dimenticato nella città di Gaeta. Felice è stato l’accostamento delle Madonne del Rosario del territorio diocesano con lo stendardo della battaglia di Lepanto, stabilmente esposto nel Museo Diocesano.

Sabato 25 novembre alle ore 17.00 è prevista l’ultima visita guidata alla mostra e al museo, curata da Enrico Ranaldi e Maria Grazia Bottoni. Il Museo è aperto il venerdì, sabato e domenica dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00, con la possibilità di richiedere aperture personalizzate per gruppi.

Dal 27 novembre le sale di palazzo De Vio resteranno chiuse per alcuni giorni al fine di favorire il disallestimento della mostra e la preparazione di due esposizioni che prenderanno il via a metà dicembre. Per informazioni beniculturali@arcidiocesigaeta.it, 0771.4530233, 389.6328282.

Arcidiocesi di Gaeta