Gaeta: Per aggressioni, RAIMONDI SI SOSPENDE DA CONSIGLIERE COMUNALE: ”REGIME FASCISTA E MAFIOSO”.

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Il Capogruppo Consiliare del Movimento Progressista Antonio Raimondi

si è autosospeso in conseguenza dei ripetuti, spiacevoli e inquietanti

episodi che hanno visto coinvolto il capogruppo consiliare del PdL

Edoardo Accetta, protagonista di vere e proprie aggressioni perpetrata di

volta in volta anche nei confronti di consiglieri e di dirigenti comunali,

senza che da parte del sindaco Mitrano ci sia stata la benchè minima

presa di posizione, ritenendo che sia giunto il momento di lanciare un

allarme per la tenuta stessa della coesione sociale e della rappresentanza

democratica nella città.

Non è più possibile assistere a episodi che ledono fortemente l’immagine

di Gaeta e creano situazioni di tensione che vanno assolutamente

condannate con ogni mezzo. Da qui la giusta decisione del Capogruppo

Consiliare del Movimento Progressista Antonio Raimondi di

autosospendersi e di coinvolgere gli organi istituzionali affinchè vengano

sanzionati ed isolati elementi che non siano in grado appunto né di

rappresentare la cittadinanza né di svolgere correttamente il proprio ruolo

istituzionale.

Commenta per primo

Lascia un commento