Gaeta: “Percorso nell’arte …”: l’Italia incontra l’Estonia

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

A Gaeta l’Italia  e l’Estonia, protagoniste di  un incontro artistico dal risvolto istituzionale. L’occasione è il “Percorso nell’arte…”, ideato dall’ADV Consulenza e Servizi, con il patrocinio del Comune di Gaeta, in collaborazione con le Associazioni Amici di Gaeta e  I Tesori dell’Arte. Un evento nell’evento che si svolgerà, nei giorni 6, 7 e 8 Giugno 2014, al Museo Diocesano di Gaeta Medievale e nell’attigua Piazzetta San Salvatore, ribattezzata  “Il Cortile dell’Arte”. Presenzierà l’Ambasciatrice dell’Estonia Merike Kokajev, che, venerdì 6 giugno, sarà ricevuta nel Palazzo Comunale dal Sindaco Cosmo Mitrano, per il quale “tali  iniziative di scambio culturale e artistico rappresentano una via intelligente per promuovere e approfondire la conoscenza tra realtà diverse, per cominciare ad instaurare nuovi proficui rapporti in vari ambiti. Un importante momento di contatto, l’inizio della costruzione di un ponte tra le nostre comunità”.

Un evento nell’evento che si svolgerà, nei giorni 6, 7 e 8 Giugno 2014, al Museo Diocesano di Gaeta Medievale e nell’attigua Piazzetta San Salvatore, ribattezzata  “Il Cortile dell’Arte”. Presenzierà l’Ambasciatrice dell’Estonia Merike Kokajev, che, venerdì 6 giugno, sarà ricevuta nel Palazzo Comunale dal Sindaco Cosmo Mitrano, per il quale “tali  iniziative di scambio culturale e artistico rappresentano una via intelligente per promuovere e approfondire la conoscenza tra realtà diverse, per cominciare ad instaurare nuovi proficui rapporti in vari ambiti. Un importante momento di contatto, l’inizio della costruzione di un ponte tra le nostre comunità”.

Il Museo in Piazza Cardinale De Vio ospiterà dal 6 all’8 giugno, dalle ore 17 alle ore 20,la Mostra italo – estone dei pittori estoni Anatoly Strakhov e Tiina Ojaste e degli artisti locali Fabio Saverio Zazzero, Ida Maltempo, Katia Di Mambro e Milena Sebastiani.

Mentre  il Cortile dell’Arte sarà la location ideale per ammirare bijoux e accessori di moda realizzati da artigiani locali (Carmen Succodato, Giusy Mazzucco, Nunzia Magliozzi, Sara Morale Beneck) nella Mostra, che ha per obbiettivo la promozione delle donne  e dell’artigianato locale femminile,  e che sarà inaugurata dall’Ambasciatrice dell’ Estonia Merike Kokajev, sabato 7 giugno 2014, alle ore 17, sulle note del pianista Johan Randvere, accompagnato dalla voce Toomas Kuter.

Domenica 8 giugno, invece, sempre nel corso della Mostra di bijoux, il Cortile dell’Arte farà da palcoscenico all’evento musicale “Salvare l’anima, curare il corpo”. Tratta dal ciclo Il Trionfo del Tempo e del Disinganno – festival di musica medievale, rinascimentale e barocca, corsi di cultura del medioevo, la manifestazione è promossa dall’Associazione Culturale “Ave Gratia Plena” e dall’Associazione Culturale “Francesco Durante” (Programma completo sul sito: www.trionfo.altervista.org.)

Tre giorni, dunque,  per scoprire percorsi dedicati all’arte, all’artigianato, alla cultura, alla musica, nati dal connubio tra Gaeta e l’Estonia. Per l’ideatrice ed organizzatrice, Anna De Vivo  “L’evento  vuole contribuire a comunicare il valore culturale ed espressivo degli artisti partecipanti , oltre a rappresentare l’opportunità per un interessantescambio interculturale Italia-Estonia, unitamente alla promozione del territorio di Gaeta e delle sue suggestive location“.