Gaeta torna ad ospitare un set cinematografico

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Giuseppe Piccioni - regista
Giuseppe Piccioni – regista

CULTURA: Gaeta ancora una volta viene scelta come location per un set cinematografico, da metà settembre, infatti, la città pontina, si trasformerà, per circa un mese, in set cinematografico per il nuovo film del regista Giuseppe Piccioni dal titolo “Questi giorni”.

Piccioni è uno degli autori più interessanti dello scenario italiano, regista pluripremiato in Italia e all’estero, ha da sempre riflettuto sulle conseguenze di amori tormentati, finiti o impossibili, concentrandosi su quelle figure umane ai margini del mondo, ma desiderose di farne parte.

Dopo l’esordio con la commedia, sceglie toni e colori del dramma per rappresentare di volta in volta nuovi aspetti del sentimento per eccellenza, un percorso che lo porta a dirigere grandi film d’autore, portando sullo schermo attori del calibro di Margherita Buy che insieme a Francesca Neri, Sergio Rubini e Giulio Scarpati sono state sue scoperte.

Margherita Buy
Margherita Buy

La maggior parte delle scene di “Questi giorni” sarà girato a Gaeta, ma ospiteranno il set del film anche altre zone della provincia pontina, del Lazio e dell’estero, dove un gruppo di ragazze di provincia in età universitaria si confronterà con le aspettative sul proprio futuro.

Questa sarà la trama del nuovo film drammatico di Piccioni prodotto dalla 11 Marzo Film di Matteo Levi, che vedrà tra gli interpreti principali, Margherita Buy, Sergio Rubini, Marta Gastini, Laura Adriani, Maria Roveran, Caterina Le Caselle, ma tante saranno anche le comparse.

Numerosi i siti gaetani, scelti dal regista, tra vicoli, abitazioni, ed angoli di bellezza storica e paesaggistica, per le loro suggestive atmosfere e per quel “sapore” che sanno esprimere e che attrae coinvolgendo tutti i sensi, Gaeta, ancora una volta presterà le sue bellezze al grande schermo, con la sua realtà di cittadina di provincia, al contempo viva e sonnecchiante, antica e moderna.

Per la città di Gaeta – afferma il Sindaco Mitrano – è una grande opportunità dalle mille potenzialità per la sua economia ed i suoi abitanti, non solo promozione della sua immagine per un’incisiva politica di marketing territoriale  con possibili feed back positivi a medio e lungo termine, ma anche un indotto economico a breve termine per nulla trascurabile. Da 30 a 50 i componenti dello staff di Piccioni tra operatori, tecnici vari, cameraman, – continua il primo cittadino – ospitati nella nostra città nelle nostre strutture ricettive per più di tre settimane, coinvolgendo nel movimento economico diversi esercizi commerciali e società di servizi. Senza trascurare – conclude il Sindaco di Gaeta – le opportunità di lavoro, anche se per pochi giorni, per chi è interessato, nel nostro territorio, a fare un’esperienza cinematografia di alto livello.

Sergio Rubini
Sergio Rubini

Da lunedì 31 agosto prossimo e fino a martedì 1 settembre, dalle ore 10:00 alle ore 13.00  e dalle 15:00 alle ore 19:00, presso il Palazzetto delle Sport di Via Marina di Serapo, saranno aperti i casting per la scelta delle comparse del film “Questi Giorni”, la partecipazione è estesa ad attori, ad allievi delle Accademie e scuole di teatro e cinematografia, a chi svolge attività con gruppi di ricerca e compagnie teatrali, ma il casting è aperto anche a persone provenienti da ambiti non professionali.

Gli interessati a partecipare ai provini dovranno presentarsi muniti obbligatoriamente di carta identità, codice fiscale e codice iban bancario personale, i minori devono obbligatoriamente presentarsi con i genitori, le persone non in possesso dei documenti richiesti non saranno ammesse al provino, a seconda dell’affluenza la produzione si riserva la possibilità di fornire un ordine di ingresso ed un limite numerico per i partecipanti al casting ma farà del suo meglio per incontrare tutti, casting director Massimo Apolloni, responsabile figurazioni Daniele Urciuolo d.urciuolo@gmail.com; d.urciuolo@alfiereproductions.com

di Enrico Duratorre

 

Commenta per primo

Lascia un commento