Geoter Gaeta: c’è il derby con la Semat!

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Dopo due settimane di stop forzato, la prima per osservare il turno di riposo, la seconda per lasciare spazio agli impegni della Nazionale, la Geoter Gaeta è pronta per tornare in campo. Recuperate le energie fisiche e mentali, perse a causa delle due trasferte consecutive in terra siciliana, il calendario propone alla compagine biancorossa, nella 7° giornata di andata, una nuova importante sfida: il derby con la Semat Fondi. Si tratta di un nuovo impegno esterno per i ragazzi del coach player Onelli, anche se paradossalmente, dal punto di vista chilometrico, più vicino rispetto all’attuale campo di gioco per le gare interne, ovvero il Palasport di Pontinia.

La Semat Fondi occupa attualmente il secondo posto in classifica con 12 punti all’attivo, con un ritardo di sole tre lunghezze rispetto alla capolista Junior Fasano. Protagonista di un avvio di campionato altalenante, il gruppo di coach Ivano Manzi, che in questa stagione ha preso il posto di Giacinto De Santis, sembra aver trovato la giusta strada per puntare in alto, avendo conquistato la prima vittoria lontano dalle mura amiche nell’ultimo turno contro la Lazio (24-25) e continuando a conservare l’imbattibilità in casa. Oltre al cambio in panchina, la squadra rossoblu ha salutato anche gli arrivi del portiere Marco Amendolagine e del terzino Filipovic Antonio, ed il ritorno di Vincenzo Panariello, tutti provenienti proprio dalla Geoter; le partenze, invece, hanno riguardato Gionta e Djordjievic, entrambi approdati alla Lazio; confermato in blocco lo zoccolo duro composto dai vari Giovanni D’Angelis, Stefano D’Ettorre, Martin Molineri e dai fratelli Gianluca, Stefano e Vincenzo Di Manno.

Un pizzico di ex di turno, però, c’è anche tra le fila della Geoter Gaeta, visto che il portiere Dario Di Palma nella scorsa stagione ha indossato la maglia rossoblu. I gaetani sono ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale, e rimangono cenerentola del girone a bocca asciutta. Ma, al di là della classifica, un derby è sempre un derby e, com’è già capitato in passato, a volte la differenza tra i valori tecnici delle due formazioni può non rispecchiare l’esito finale del match.

“Siamo molto fiduciosi, – ha dichiarato il coach player Salvatore Onelli – se mettiamo bene in pratica tutto quello su cui abbiamo lavorato in queste due settimane, possiamo metterli in difficoltà”.

Intera rosa a disposizione; oltre all’apporto dei due Nazionali Under 18, Pierluca Bettini e Matteo Guinci, Onelli potrà contare anche su Cosmo Brongo e Salvatore Martino, che negli ultimi allenamenti hanno inviato segnali molto positivi.

Dirigerà l’incontro fissato per sabato 9 novembre, con fischio d’inizio alle 18:30, presso il Palasport di via Mola di S. Maria di Fondi, la coppia arbitrale Cosenza-Schiavone.