Ieri, la Conferenza stampa di avanzamento sulla gestione del Servizio Idrico Integrato nel Comune di Sezze.

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

AcqualatinaSi è tenuta ieri, presso la sede di Acqualatina, alla presenza della stampa e dei rappresentanti del Comune di Sezze, il Sindaco Campoli, l’Assessore Bernabei e il Dirigente dell’Ufficio tecnico Ing. Vona, la conferenza stampa di avanzamento sulla gestione del servizio idrico integrato nel territorio comunale setino.

Ha aperto i lavori il Presidente di Acqualatina, Avv. Giuseppe Addessi. “Scopo di questa conferenza è quello di ragguagliare stampa e Utenti sull’avanzamento dei lavori nel Comune di Sezze a seguito della presa in gestione degli impianti, avvenuta lo scorso 22 luglio. Purtroppo, ci siamo trovati davanti a una situazione fortemente deficitaria, ma stiamo lavorando alacremente per portare il livello di servizio agli standard d’eccellenza del resto dell’Ato4, e molti risultati sono stati già raggiunti”.

“Confermo quanto detto dal Presidente Addessi – ha dichiarato il Sindaco di Sezze, Andrea Campoli. Dopo tanti anni, stiamo finalmente uscendo da quel Medioevo che ha caratterizzato la gestione del servizio idrico nel nostro territorio comunale. Per la prima volta, dopo anni, quest’estate non abbiamo avuto problemi di approvvigionamento idrico; nonostante vi siano stati diversi problemi tecnici, infatti, sono stati gestiti con professionalità e solerzia, e di questo ringrazio la Società Acqualatina.

E’ una notizia che ho appreso da poco, inoltre, che è giunta l’approvazione da parte dell’ATO4 affinché Acqualatina effettui interventi per quasi 500mila euro a totale beneficio di Sezze.

È chiaro che ci troviamo di fronte a una storica inversione di tendenza.”

Ha preso, poi, la parola, l’Ing. Raimondo Luigi Besson, Amministratore Delegato di Acqualatina. “Per il Comune di Sezze abbiamo improntato un Piano di Interventi suddiviso in tre fasi. La prima fase è stata già conclusa e ha permesso di avviare un’attività di censimento su oltre 9mila utenze e la lettura dei contatori per il 66% di esse, nonché di avviare un Punto Acqua comunale che rileva una media di 70 visite settimanali. E’ stata, inoltre, portata a compimento un’attività di verifica di consistenza per tutti gli impianti idrici e di depurazione.

Per ovviare alla fatiscenza della rete, inoltre, sono stati già eseguiti 172 interventi, pari all’83% delle segnalazioni.

A valle della rilevazione delle principali emergenze, sono stati portati a compimento degli interventi urgenti, con l’attivazione di tutti gli impianti di depurazione e di produzione d’acqua potabile, nonostante vi siano ancora alcune criticità sulle quali si sta lavorando.

E’ stato, poi, redatto un articolato Piano di Interventi di manutenzione straordinaria di breve termine – ha proseguito Besson – già approvato dall’Ato4, al fine di garantire la continuità del servizio idrico, mettere in sicurezza gli impianti e far ottenere l’autorizzazione allo scarico per gli impianti di depurazione, da sempre versanti in una situazione di illegalità, grazie a uno stanziamento di circa 500mila euro, come accennava il Sindaco.

Il nostro obiettivo è quello di portare Sezze ai livelli di eccellenza del resto dell’Ato4, l’eccellenza intesa non come mancanza di criticità, ma come gestione ottimale delle stesse; Acqualatina  si è finora distinta in tutti gli ambiti di azione: dalla qualità dell’acqua potabile, con la risoluzione della questione arsenico entro i termini previsti dall’UE, unico caso nel Lazio, alla depurazione, con l’ottenimento delle Bandiere Blu, anche qui unici casi nel Lazio,  e dell’autorizzazione allo scarico per tutti gli impianti gestiti. E’ questo il livello di servizio che auspichiamo anche per Sezze.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.