Incendio Campodimele e Fondi 1800 battute

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

CampodimeleCAMPODIMELE – Anche il sindaco Roberto Zannella in campo per fronteggiare un furioso incendio che si è sviluppato nel primo pomeriggio di venerdì 29 agosto all’altezza del bivio per Campodimele, sul versante che aggetta sul lato destro della carreggiata della strada regionale “Valle del Liri” direzione Itri-Campodimele.

Erano passate da poco le 14,30 quando violente fiamme hanno iniziato a devastare la zona a mezza costa di monte Faggeto, dal nome della vegetazione che vi trova posto, zona adibita al pascolo e alla caccia. Il fuoco si è sviluppato a metà del pendio, quindi lontano dalla carreggiata stradale, per cui si scarta l’ipotesi dell’incendio provocato da mozziconi di sigarette o altra causa accidentale. La presenza dello strame secco e un forte vento hanno alimentato il fuoco che, alla fine, ha distrutto circa quattro ettari di macchia mediterranea e qualche albero di quercia. Per fermare l’incendio hanno operato sinergicamente gli uomini dell’ispettore capo Roberto Broccoli della stazione CFS di Itri, la squadra 11 A dei Vigili del Fuoco di stanza, durante il giorno, a Fondi, i volontari della protezione civile, Emergenza Radio Itri del presidente Antonio Maggiacomo, i vigili urbani di Campodimele. Con loro l’intervento, dall’alto, di un Canadair e di due elicotteri della Protezione Civile. Da Campodimele, i VVFF sono dovuti correre a Fondi, dove, nella zona litoranea, nei paraggi del campeggio “Le Dune”, tra i km 8 e 9 della regionale “Flacca” un violento incendio si è propagato verso le 19,00, allertando i proprietari di numerose abitazioni, stalle e magazzini, minacciati dal fuoco. Grande spiegamento di operatori, dal CFS di Fondi ai VVFF della squadra “boschiva” 11 A, ai volontari della Protezione Civile “Falchi Pronto Intervento” del presidente Mario Marino che, già in mattinata, avevano circoscritto  e domato un piccolo incendio nella periferia rurale in località “Querce”. L’impegno sinergico contro le fiamme è durato fino a tarda sera, fortunatamente senza conseguenze per le persone e le abitazioni.

Autore: Orazio Ruggieri

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.