Interviste post gara tra Mistral Città di Gaeta e SSD Suio Terme Castelforte/Santi Cosma e Damiano

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Interviste Mistral Gaeta – Suio TCSCD

Interviste post gara tra Mistral Città di Gaeta e SSD Suio Terme Castelforte/Santi Cosma e Damiano

Pubblicato da Telegolfo-RTG emittente televisiva su domenica 25 febbraio 2018

Mistral Città di Gaeta: Quanta amarezza, il Suio pareggia nell’ultimo minuto di recupero.

Il “solito” Fanelli illude i gialloblù, poi Signore ristabilisce i conti!

Una gara che non ha regalato il solito divertimento al quale ci ha abituato la Mistral, purtroppo dovuto ad un terreno di gioco reso scivoloso ed al limite della praticabilità dopo le incessanti piogge di questa settimana.

Al 23esimo la prima occasionissima capita sui piedi di Dembo che da due passi ed in caduta colpisce il palo alla sinistra di Cenerelli, a porta spalancata.

La Mistral reagisce bene, gira palla, punta molto sulle giocate dei laterali Bartolomeo e Siniscalchi e Fanelli prova subito a dare il primo squillo ma trova una difesa ospite molto attenta, poi però la prima tegola: capitan Parasmo non ce la fa ed al suo posto entra Di Florio, il quale si rivela uno dei migliori in campo che sin da subito dona freschezza e cattiveria agonistica a tutta la squadra, con il numero 17 che in seguito si rivelerà anche decisivo ai fini del risultato.

La gara è molto spezzettata: da una parte la Mistral che prova ad imporre il suo gioco ma dall’altra i tanti falli commessi dagli ospiti, i quali riescono a concludere soltanto con tiri troppo alti e poco pericolosi per poter impensierire Cenerelli.

Al 42esimo sono i gaetani a mettersi le mani nei capelli: steso Di Florio, punizione interessante per Leccese, il quale calcia e la traiettoria viene sporcata da una deviazione ospite che impegna Giordano in una parata da portiere di calcio a 5 a dir poco strepitosa.

Prima frazione che termina dunque a reti inviolate.

Nella ripresa altro goal mangiato per il Suio quando al 54esimo Vitiello da solo in area non riesce ad impattare su bel cross dalla sinistra mentre 5’ più tardi sono i gaetani a trovare il vantaggio: Palla di Leccese per Di Florio, cross al centro di quest’ultimo e Fanelli di testa non sbaglia.

Lo stesso centrocampista gaetano al 61esimo tenta la giocata calciando direttamente in porta su calcio d’angolo e l’estremo difensore verdazzurro deve compiere un altro mezzo miracolo per salvare il risultato.

Sul finale la Mistral soffre, compie troppe leggerezze e sembra poco concentrata ed il Suio ne approfitta, ma deve fare i conti con Leccese che su tiro di Cenerelli salva un goal già fatto, compiendo una parata di piede sulla linea della porta.

Poi è il Cenerelli portiere a balzare a “referto” con una bella parata distendendosi alla sua sinistra.

Il finale è acceso, Fanelli impegna Giordano con un tiro al centro dell’area piccola e non vede Di Florio libero sulla destra mentre nell’ultimo minuto di recupero il Suio trova il pareggio che ormai sembrava insperato ed a realizzarlo è Signore, tiro in caduta sull’angolo più lontano e Cenerelli non può davvero nulla.

Al Riciniello termina 1-1 una gara che la Mistral avrebbe potuto gestire meglio nella ripresa contro un Suio che si è chiuso bene in difesa e con il minimo sforzo è stato capace di ottenere praticamente il meglio, visto il punto guadagnato al fotofinish e capace di approfittare della poca grinta messa in campo dai gaetani rispetto alle precedenti uscite.

Mistral Città di Gaeta – Suio Castelforte 1-1 (p.t. 0-0)

Mistral Città di Gaeta: Cenerelli,Siniscalchi,Bartolomeo,Pannozzo,Monforte,Fortunato,Fiore (29 st Di Lanna),Leccese,Parasmo (25’ pt Di Florio),Fanelli,Nugnes (39’ st Lonardo). A disp: Caso,Castillo,Gionta,Simeone. All: Alessandro Parisella.

Suio Castelforte: Giordano,D’Alessandro,Franco,Ashy,Lonardo,Serao (39’ st Perella),Abbatista (1’ st Signore),Ionta (8’ st Cenerelli),Vitiello (23’ st Conte),Martino,Dembo (38’ st Saltarelli). A disp: Perillo,Veglia,. All: Giovanni Perrotta

Marcatori: 24’ st Fanelli (MCDG), 49’ st Signore (SC)

Ammoniti: Fortunato,Parasmo,Fanelli e Nugnes (MCDG); D’Alessandro,Serao,Martino,Dembo e Signore (SC)

Arbitro: sig. Andrea Musumeci di Cassino

Ass. 1: sig. Michele Di Mambro di Cassino

Ass. 2: sig. Emanuele Mariniello di Latina

Note: 5’ di recupero nel secondo tempo.

Mistral che sale a quota 29 e guadagna punti sul Gaeta (-4), prossimo avversario di Domenica 4 Febbraio, ma rimane il rammarico per aver buttato 3 punti proprio nei minuti di recupero.

ASD Mistral Città di Gaeta