Itri – IGNOTI PIRATI ABBATTONO PALO ILLUMINAZIONE E DISTRUGGONO UTILITARIA A ITRI

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Palo abbattuto 1ITRI – Un week end da dimenticare a Itri. Ignoti pirati, per lo meno fino ad ora, hanno abbattuto un paolo dell’illuminazione pubblica e distrutto un’utilitaria nella notte tra sabato e domenica.

Il tutto in due distinti incidenti. Il primo episodio si è verificato in via Morandi, alla periferia occidentale del paese, dove un mezzo rimasto per ora sconosciuto, ha sbandato in piena curva, finendo addosso a un palo dell’illuminazione pubblica collocato sulla sinistra della corsia di quel fianco e abbattendolo. Sul posto, con gli agenti della Polizia Locale, anche il sindaco De Santis, nella ricognizione quotidiana effettuata con la prima operazione svolta dai VVUU subito dopo l’apertura. Più grave l’investimento e la distruzione di una Fiat Panda rossa, parcheggiata ai bordi della regionale Valle del Liri, in località Raìno, a un chilometro dal paese. Ce l’aveva lasciata una donna che, poco prima delle cinque del mattino, aveva raggiunto quel posto, nei pressi della ex scuola agraria, per poi incamminarsi a piedi, con altri pellegrini, verso il sovrastante santuario della Madonna della Civita. Quando mancava un quarto d’ora alle sei –secondo quanto hanno riferito gli abitanti del popoloso vicinato- un tremendo botto ha svegliato tutti. Era uno degli ospiti del banchetto nuziale di una famiglia rumena di Gaeta che aveva festeggiato l’evento in un locale di Itri dove si erano seduti a tavola per circa un giorno. L’investitore, dopo aver distrutto la Panda della signora di Itri, credendo di far perdere le proprie tracce, ha cercato di spostare a mano per un centinaio di metri la sua grossa auto che non riusciva più a partire. Vedendo, però, accorrere qualcuno della zona, ha preferito guadagnare la fuga salendo sull’auto di un connazionale. I CC, giunti sul posto insieme agli agenti della Polizia Locale, sulla scorta della vernice rossa rimasta sulla carrozzeria dell’auto investitrice e sulla base di qualche testimonianza fornita dai residenti, sta comunque sulle tracce del pilota investitore il quale verrà innanzi tutto sottoposto al test alcolemico, prima di essere denunciato per i reati connessi al suo allontanamento dal posto dell’incidente.

Autore: Orazio Ruggieri

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.