La A.B. Serapo Gaeta espugna Civitavecchia

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

C’è voluta una tripla allo scadere di Capitan Marrocco  per aver la meglio sulla Cest. Civitavecchia dopo una gara dominata a tratti dall’ A.B. Serapo Gaeta. La squadra bianco verde, aspettando il ritorno in campo di Siniscalco, deve fare a meno di Vagnati e quindi Coach Nardone si vede costretto ad una rotazione ridotta all’osso. Detto ciò, la squadra gaetana, sciorina una buona prova e grazie ad una attenta fase difensiva ed alla positiva prova di Violo e Addessi in fase di realizzazione, chiude al riposo lungo in vantaggio con il punteggio di 31-27. Unico neo di questi primi due quarti sono i tre falli sul groppone ad un combattivo Palmieri e due fischiati a Ferraiuolo.

Inizia la ripresa e la gara è un monologo Biancoverde che guidati dalla sapiente regia di Macaro, allungano gradatamente il vantaggio, chiudendo il terzo quarto avanti con il punteggio di 44-34 ed arrivare a +14 ( 50-36) a circa 5’ dalla fine della gara. A questo punto capitano due episodi che ribaltano l’inerzia della partita: in primis il secondo antisportivo sancito in maniera affrettata  ad Addessi che perciò deve lasciare in modo definitivo il campo; questo complica ulteriormente le rotazioni in casa bianco verde che comunque riesce a tenere botto al risveglio della squadra casalinga che a sua volta ha la possibilità di riavvicinarsi, quando viene fischiato un fallo Tecnico a Ferraiuolo che rappresenta il quinto per il Pivot gaetano; il Civitavecchia ci crede, la A.B. Serapo Gaeta si aggrappa all’esperienza ed al cuore ed a 23’’ al termine la situazione è di parità: Civitavecchia è lontana dal bonus, per cui la squadra biancoverde può gestire l’ultimo pallone fino alla fine, ed è proprio sulla sirena che Capitan Marrocco mette a segno la tripla che sancisce la vittoria in questo esordio di campionato e certifica il 55-52 finale.

“ Nonostante le assenze siamo riusciti a portare a casa una vittoria importantissima”, commenta Coach Nardone, “ e tutto grazie al cuore ed al carattere di questi ragazzi che hanno saputo sopperire alle difficoltà di un match che sapevamo essere difficile.  Abbiamo giocato una buona pallacanestro per 35’ poi, venendo a mancarci Addessi e Ferraiuolo, siamo andati in difficoltà ma alla fine siamo riusciti meritatamente a portarla a casa grazie alle zampate vincenti dei miei indomiti guerrieri.”

Cest. Civitavecchia – A.B. Serapo Gaeta 52-55 ( 11-16; 27-31; 34-44)

Cest. Civitavecchia: Campogiani 3, Bezzi 5, Parrocini 1, Mastrogregori, Polozzi 17, Pasquali 9, Gianvincenzi 3, Alfarano 3, D’Auria 2, Patuzzi 9. Coach: Tedeschi.

A.B. Serapo Gaeta: Addessi 11, Violo 20, Macera, Nardella 2, Palmieri, Macaro 7, Riccardelli, Coscione, Marrocco 9, Ferraiuolo 6. Coach: Nardone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.