La Mistral Città di Gaeta torna alla vittoria. La Pro Calcio Lenola recrimina per due rigori non dati

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

SPORT: Torna alla vittoria la Mistral Città di Gaeta, che tra le mura amiche del “Riciniello” batte 2 – 1 la Pro Calcio Lenola; una vittoria che mancava da due giornate, dopo le sconfitte contro Sora e Pontinia.

I ragazzi di Parisella, orfani di Fanelli infortunato, hanno ritrovato il miglior Leccese, che, potendo sfruttare più spazio di quando gioca a fianco di Fanelli, si è espresso sui livelli dello scorso anno, andando in rete dopo pochissimi minuti e giocando una miriade di palloni, partendo anche dalla linea dei difensori.

Samuele Leccese, nel bene e nel male è stato protagonista, infatti, dopo essere andato in rete al 12′ minuto, sbloccando il risultato, si è reso protagonista di un errore che ha spianato la strada al gol della Pro Calcio, anche se l’errore non ha in alcun modo macchiato la prestazione del biondo fantasista gialloblù che è ha gestito ottimamente il centrocampo della squadra di Parisella, senza far sentire l’assenza di Fanelli.

Il raddoppio arrivato al 18′ con il giovane Azoitei sembrava aprire la strada ad una goleada, fino a quel momento la Pro Calcio Lenola non si era fatta vedere dalle parti di Cenerelli, ma il 2 – 1 di Tretola, favorito dallo svarione di Leccese ha rimesso in partita i ragazzi di Mister Carlini, facendo diventare la gara molto pù divertente ed aperta a qualsiasi risultato.

Il primo tempo si chiude, dunque, sul 2 – 1 con la Mistral che non sfrutta l’occasione per la terza rete, Di Trocchio si procura un calcio di rigore, ma dal dischetto si fa ipnotizzare da Graziano, il portiere ospite si tuffa sulla sua sinistra bloccando a terra il tiro del centravanti gaetano.

Al ritorno in campo dopo la sosta, la partita è stata molto meno divertente, le occasioni sono state poche ed a parte qualche intervento dei due portieri c’è stato poco da registrare.

Il finale di gara ha riservato un pò più di emozioni, con la Pro Calcio che ha protestato per due interventi fallosi in area gialloblù; nel primo caso, le proteste sono state piuttosto accese per un fallo di mano in area Mistral, giudicato involontario da parte del direttore di gara che ha fatto continuare il gioco.

Pochi istanti dopo gli ospiti recriminano per un fallo in area gaetana, ma il giocatore ospite accentua la caduta e l’arbitro lo ha ritenuto una simulazione.

A mettere la parola fine alla gara ci pensa Gennaro Vitale, che in pieno recupero mette a segno un calcio di punizione degno di ben altri palcoscenici, sfruttando nel miglior modo possibile un fallo subito da Stefano Di Florio che con esperienza va a prendersi un calcio di punizione da posizione favorevole; Vitale, dopo la rete del pareggio nel derby, sempre negli ultimi scampoli di gara, mette a segno la rete del 3 – 1 su punizione, uno dei colpi del suo repertorio, facendo scorrere i titoli di coda, non prima di aver ricevuto il giusto tributo da parte della tifoseria che gli tributa una standing ovation nel momento in cui Mister Parisella lo sostituisce per fargli ricevere il meritato abbraccio dei tifosi.

Emozioni contrastanti sulle due panchine, con Parisella soddifatto che vede la sua squadra crescere e poter puntare ad obiettivi importanti, dall’altra parte Carlini sa che deve soffrire fino all’ultima giornata per poter ottenere una salvezza cercando di evitare i play out.

Interviste Post gara tra Mistral Città di Gaeta e Pro Calcio Lenola

Pubblicato da Telegolfo-RTG emittente televisiva su Domenica 28 gennaio 2018

Mistral Città di Gaeta – Pro Calcio Lenola 3-1

Mistral Città di Gaeta: Cenerelli, Bernisi (48′ Pannozzo), Bartolomeo, Vitale (92′ Gionta), Azoitei, Fortunato, Siniscalchi (80′ Nugnes), Mallardi, Parasmo (72′ Di Florio), Leccese, Di Trocchio (87′ Di Lanna). A disposizione: Caso,Castillo. All: Alessandro Parisella.

Pro Calcio Lenola: Graziano, Curic, Dumitru, Cucchi, Di Girolamo, Belba (57′ Kodio), Pignoli (57′ Massara), Spila, Alla, Tretola. A disposizione: Cuomo, Roccagalli, Rizzi, Riccardi, Marziale. All: Mirco Carlini.

Marcatori: 12′ Leccese (MCDG), 18′ Azoitei (MCDG),24′ Tretola (PCL),90′ Vitale (MCDG)

Ammoniti: Bartolomeo,Vitale e Di Trocchio (MCDG), Cucchi,Spila e Kodio (PCL)

Note: al 24′ Di Trocchio (MCDG) sbaglia un calcio di rigore, parato e bloccato da Graziano alla sua sinistra.

Arbitro: Sig. Sara Mainella di Roma 1 – Assistente 1: Sig. Rocco Carnevale di Frosinone, Assistente 2: Sig. Andrea Iacobucci di Ciampino

di Enrico Duratorre