La Tuscia a km 0, nella Viterbo Sotterranea, è dedicata a Gallese

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Prosegue con successo l’iniziativa dell’Associazione Tesori d’Etruria che ha aperto una serie d’incontri a km 0 nella sala rosa della  Viterbo  Sotterranea.

Un tour virtuale della Tuscia attraverso i suoi prodotti tipici e la sua storia in sei appuntamenti per ogni stagione.

Sabato, 30 novembre, alle ore 16:30 il terzo incontro a km 0.

Enogastronomia, storia e tradizioni.

La terza tappa ci porta a  Gallese, città dal ricchissimo passato: al meraviglioso centro storico si aggiunge la ricchezza del suo territorio, testimoniato da numerose evidenze archeologiche che vanno dalla preistoria ai giorni d’oggi. La sua posizione dominante su uno sperone tufaceo ne ha fatto un baluardo inespugnabile attraverso i secoli.

Con la “terza tappa” di sabato prosegue Destinazione Tuscia .. un nome, un progetto, un viaggio.

Questa iniziativa dell’Associazione Tesori d’Etruria nasce dall’esigenza di avvicinare il pubblico alla propria terra e ai prodotti che questa giornalmente ci offre, in un connubio inscindibile tra storia e territorio.

Cosa vuol dire km 0? Cosa c’é dietro un etichetta di un prodotto? Decisi a scardinare il rapporto freddo tra consumatore/produttore vi faremo conoscere le eccellenze della Tuscia e di chi giorno per giorno ha fatto di una passione un lavoro. Storia, archeologia, il lavoro della terra, tappe di un unico viaggio che parte proprio dal cuore della Viterbo Sotterranea.

 

Interverranno:

Dott. Vincenzo Elio Jr. Macchione (archeologo, guida turistica)
“Storia e archeologia della città di Gallese”

Dott. Alberto Pichardo Gallardo (archeologo)
Marino I (882-884) e Romano I, due papi nati a Gallese

Azienda Agricola Mara Olivieri.
Viticoltori dal 1800, la storia di una produzione d’eccellenza