LATINA, COLUZZI (FI): “CITANDO HITLER NON VOLEVO OFFENDERE ALCUNO. DISTINGUIAMO TRA IL DIRITTO ALL’OBLIO E DIRITTO ALLA MEMORIA”

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Forza Italia“Se ho potuto ferire qualcuno con la frase utilizzata questa mattina in consiglio comunale, contenente il riferimento ad Hitler, Stalin e Mao Tse Tung, ci tengo francamente a scusarmi.

Non sono né razzista, né nazista né tantomeno ho mai avuto, in quanto proveniente da una storia liberale che il mio trascorso di vita e politico testimoniano, alcun apprezzamento umano nei confronti di chi ha scritto la più brutta pagina della nostra storia. Si trattava di una provocazione. Volevo semplicemente sottolineare che trovo inutile una discussione di ore per la semplice intitolazione di una strada. La nostra storia è stata scritta da chi ha fatto del bene e da chi ha fatto del male. Io so distinguere tra quanti hanno combattuto per la libertà e quanti l’hanno negata. Distinguiamo tra il diritto all’oblio e il dovere della memoria solo in questo modo impediremo che gli errori e gli orrori del passato possano ripetersi”.

Lo dichiara in una nota il consigliere comunale di Forza Italia a Latina, Giuseppe Coluzzi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.