Latina: Marco Fioravante Partito Democratico, 1Milione di euro per il cimitero: ADESSO CHI PAGA?

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

“Il comune di Latina, a causa dei ritardi nell’approvazione del progetto di ampliamento del cimitero, deve pagare  459 mila euro di risarcimento alla Ipogeo Latina srl. Oltre a ciò “ballano” altri 546 euro per altri interventi non previsti in precedenza”

La vicenda dell’ampliamento del cimitero di Latina si fa sempre più intricata e dispendiosa per le casse comunali di Latina. L’ultima notizia preoccupante e da evidenziare è la richiesta di risarcimenti avanzata dalla Ipogeo Latina srl, concessionaria del progetto, nei confronti del comune di Latina.

“A marzo la Ipogeo Latina srl – afferma Marco Fioravante, consigliere del Partito Democratico -, ha fatto pervenire al comune di Latina una richiesta di risarcimento di 3 milioni e 651 mila euro. Dopo la richiesta della Ipogeo, una commissione tecnica di dirigenti ha ritenuto congruo stabilire nella cifra di 1 milione di euro il giusto importo per un accordo bonario tra la società ed il comune di Latina”.

“Quel che più preoccupa di questa delicatissima vicenda – afferma Marco Fioravante – sono i 459 euro che il comune di Latina deve dare alla Ipogeo per non aver approvato, per tempo, il progetto definitivo delle opere di ampliamento del cimitero di Latina”.

In parole spicciole: il Comune di Latina non ha fatto il suo dovere (approvare il progetto) e la società concessionaria chiede i danni (ben 459 mila euro) a causa dell’impossibilità di iniziare i lavori entro i termini stabiliti nell’accordo.

“Durante una Commissione Trasparenza del febbraio del 2013 – afferma Marco Fioravante – il Segretario comunale ha affermato che la decisione definitiva (di approvazione del progetto di ampliamento) era competenza del Consiglio Comunale e non alla Giunta (iter proposto dal Responsabile del procedimento). Da febbraio ad oggi non si è mai inserito, nell’ordine del giorno del consiglio comunale, l’approvazione del progetto del cimitero. Proprio per questa mancanza il Comune di Latina sarà costretta a pagare, come minimo, un risarcimento di 459 mila euro”.

Il consigliere Marco Fioravante ha già inoltrato una precisa interrogazione, all’Assessore Giuseppe Di Rubbo, in cui si evidenziano due essenziali punti interrogativi:

–          Perché da febbraio il comune di Latina non ha ancora provveduto a fissare il consiglio comunale per l’approvazione del progetto del cimitero?

–          Adesso, con le casse comunale già in crisi, con quali risorse la maggioranza pensa di poter pagare questo milione di euro? E con quali tempistiche?