L’Atletica Leggera Italiana piange Carlo Vittori

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

_DSC3899

SPORT: Lutto per tutto il mondo dell’Atletica Leggera Italiana che perde uno dei suoi personaggi più illustri, si è spento, infatti, nella sua Ascoli Piceno, all’età di 84 anni, il Prof. Carlo Vittori, storico allenatore di Pietro Mennea, guida ed artefice dei suoi successi.

_DSC3937Il Prof. Vittori, che insieme al velocista pugliese ha frequentato la Scuola Nazionale di Atletica Leggera di Formia, proprio nello scorso mese di novembre era tornato a Formia per festeggiare i 60 anni del Centro Bruno Zauli ed intitolare il viale di accesso al centro, proprio a Pietro Mennea.

Vittori, personaggio schivo, non amante delle telecamere, non volle essere intervistato da me, ma con lo sguardo dolce di un nonno verso suo nipote mi parlò di Mennea, come un padre parla con orgoglio di suo figlio, non esitando a bacchettarlo, definendo “Pietro il peggior nemico di se stesso”, ma al contempo, gli brillarono gli occhi quando a microfoni spenti, mi raccontò l’aneddoto in cui Mennea riusci a battere gli americani.

L_DSC3930e sue parole ed il suo sguardo raccontavano di un passato recente, che sembra oramai lontano anni luce, quando, proprio su quella pista, alle pendici del Monte Redentore, affacciata sul Golfo di Gaeta, aveva fatto crescere un giovane caparbio meridionale, dal fisico gracile, ma dalla grande forza di volontà, trasformandolo nella Freccia del Sud.

di Enrico Duratorre

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.