LAZIO, PETRANGOLINI: IL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO FINALMENTE DIVENTA TRASPARENTE

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

“Con il nuovo anno il Consiglio regionale del Lazio entra finalmente tra gli enti che adempiono alle norme del Decreto 33 sulla trasparenza e la lotta alla corruzione, a partire dalla apertura della sezione ‘Amministrazione Trasparente’. Finalmente online, tra l’altro, i rendiconti dei gruppi nonché i curricula e lo stato patrimoniale dei consiglieri regionali”. Ad annunciarlo è Teresa Petrangolini, Consigliere del Gruppo per il Lazio. “Sono molto orgogliosa di aver contribuito, all’interno dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale, ad accelerare i tempi di attuazione del Decreto Trasparenza”, continua la Petrangolini che è anche Consigliere segretario nell’UDP: “la nostra Regione era in ritardo e ancora alcune voci della sezione dedicata vanno completate. Ma possiamo dire con soddisfazione che il processo è avviato e di questo voglio ringraziare l’Amministrazione del Consiglio che ha lavorato alacremente, anche nel periodo natalizio, per ottenere questo risultato”

“Ricordo che uno degli obiettivi indicati nel programma di legislatura del Presidente Zingaretti è proprio la trasparenza”, prosegue Petrangolini. “A questo scopo, attuare le leggi già esistenti è il primo passo. L’apposita sezione denominata ‘Amministrazione trasparente’ – appena aperta, con la massima evidenza,  sul sito del Consiglio regionale – offrirà ai cittadini una serie rilevante di informazioni: dal programma per la trasparenza e l’integrità alla condizione reddituale dei componenti degli organi di indirizzo politico, dalle spese per il personale e le consulenze ai dati per i contratti stipulati. Grazie a queste informazioni i cittadini potranno esercitare, proprio come prevede la legge nazionale, forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche”.

“Ma non ci fermiamo qui”, conclude Petrangolini. “Da qualche settimana, infatti, ho depositato un progetto di legge regionale sulla trasparenza e gli open data che aumenterà – non appena approvato – i livelli di tutela per i cittadini, con nuovi obblighi di pubblicazione per le PP.AA. regionali e l’introduzione del diritto di accesso generalizzato sul modello del Freedom of information Act americano. Insomma, faremo del 2014 l’anno cruciale per la trasparenza della Regione Lazio”.