LAZIO. SBLOCCO DI RISORSE PER 86 MLN, OK IN COMMISSIONE

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

La IV commissione Bilancio, partecipazione, demanio e patrimonio, programmazione economico-finanziaria, presieduta da Mauro Buschini (Pd), ha espresso parere favorevole, a maggioranza, su due schemi di deliberazione di Giunta che consentono lo sblocco di risorse per un ammontare complessivo di 86 milioni di euro.

Con gli schemi di deliberazione n. 15 e n. 18 si prevede una deroga alle limitazioni agli impegni per 43 capitoli di spesa, dando così la possibilità alla Giunta di utilizzare risorse già stanziate nel bilancio di previsione 2013 in diversi settori: dagli indennizzi in agricoltura alla lotta all’usura, dallo sviluppo economico alla formazione e al diritto allo studio, dalle attività culturali all’associazionismo, dalle risorse umane ai sistemi informativi regionali, dalle infrastrutture all’ambiente.

Nell’ambito delle misure adottate dalla Regione Lazio per concorrere al contenimento ed al controllo della spesa, la legge di Bilancio 2013 aveva previsto che la facoltà di impegnare risorse per una parte della spesa regionale fosse consentita nel limite del 70 per cento dello stanziamento annuo, fino all’approvazione della legge d’assestamento. Ma è sempre la legge di Bilancio a dare la possibilità alla Giunta regionale di derogare a tale limitazione, “su motivata proposta dell’Assessore competente per materia, di concerto con l’assessore competente in materia di bilancio”, una volta sentito il parere della commissione Bilancio (legge 3/2013, art. 7). Parere che è arrivato oggi, appunto, dopo l’illustrazione del provvedimento da parte dell’assessore al Bilancio, Alessandra Sartore, la quale ha anche risposto alle diverse richieste di chiarimento provenienti dalle opposizioni. “Non si tratta di variazioni di bilancio – ha spiegato l’assessore Sartore – ma dello sblocco di quel 30 per cento di risorse stanziate, iscritte nel bilancio di previsione 2013 ma non impegnate.”.

Nel corso della seduta, la commissione Bilancio ha anche espresso parere favorevole alla norma finanziaria, emendata dall’assessore Sartore, della PL 42/2013, concernente: “Sistema integrato regionale di protezione civile. Istituzione dell’Agenzia regionale di protezione civile”. Agli oneri derivanti dall’attuazione di tale legge si provvederà, a decorrere dall’esercizio finanziario 2014, a valere sulle risorse finanziarie iscritte nel bilancio nell’ambito della missione 11, “Soccorso civile”.