LDIM ‘Puliamo La Foce’ – L’ evento di rilevanza Euro-Mediterranea arriva in Provincia di Latina.

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Sabato 10 Maggio dalle ore 8.00 del mattino i cittadini minturnesi in collaborazione con
rappresentanze provenienti dalla provincia di Caserta, appoggiati dalle forze attive
della società civile saranno impegnati in un’azione spontanea e volontaria di pulizia della
Foce del fiume Garigliano. L’iniziativa, inserita nell’ambito di un progetto
EuroMediterraneo, e coordinata da un gruppo di associazioni attive sul territorio si
propone di attirare l’attenzione sulla situazione di degrado in cui verte la foce del fiume
Garigliano; l’azione vuole promuovere allo stesso tempo la cittadinanza attiva come
nuovo strumento per la tutela del territorio in situazioni di stallo istituzionale.
Associazioni coinvolte ad oggi sono R.E.E.s. Rare Earth Elements, Atargatis, Associazione
Gennaro Sparagna ONLUS, Comitato Cittadino NoAnt, Comitato Antinucleare Garigliano,
Co.s.mo. e Critical Mass Scauri, ASD Ulisse, Milizia dei Folli (che pulirà
contemporaneamente una parte di spiaggia parte del Comune di Itri) si aspettano
ulteriori adesioni da altri attori sociali e da tanti cittadini attivi e sensibili alla tematica
dell’inquinamento e della corretta gestione dei rifiuti. Il Consorzio aderisce al
movimento più ampio attivo a livello mondiale da chiamato Let’s Do It nato nel 2008,
che quest’anno sta portando avanti una campagna Euro-Mediterranea per realizzare
un’azione collettiva di pulizia spontanea delle coste e del Mar Mediterraneo, dentro e
fuori l’unione europea. Paesi attivamente coinvolti sono:Portogallo, Marocco, Spagna,
Francia, Algeria, Tunisia, Italia, Croazia, Albania, Montenegro, Bosnia Erzegovina,
Grecia, Turchia, Cipro, Malta, Libano, Israele, Palestina, Egitto.
Il movimento a cui l’Italia ha aderito lo scorso anno si basa su 6 principi fondamentali
sui quali si basano tutte le azioni delle associazioni e gruppi informali di cittadini attivi:
1. Educazione e Consapevolezza
2. Consumo ecologicamente intelligente
3. Produzione e Design sostenibile
4. Riforma della tassazione per favorire prodotti e servizi sostenibili
5. Riduzione, Riuso, Riciclo,
6. Cooperazione in seno alla società civile e tra le persone
Tutti i cittadini attivi e sensibili alle conseguenze dell’inquinamento e di una scorretta
gestione dei rifiuti sono invitati ad attivarsi e a partecipare all’evento! Le istituzioni sono invitate a prendere parte attiva all’azione: invitiamo assessori,
sindaci e politici di ogni sorta a dimostrarci il loro senso civico e a prendere parte
attivamente all’evento per aiutare la cittadinanza a pulire il territorio.
Invitiamo i MEDIA a presenziare all’evento per documentare i risultati dell’azione e la
risposta delle istituzioni.
Questo è solo il primo passo verso la realizzazione di azioni costanti della società civile,
per la società civile, con la società civile.
Il Mediterraneo e’ il nostro Mare! Il Garigliano e’ il nostro Fiume!
Uniamoci per prendercene cura, da cittadini, da attivisti, da sognatori coscienti che un
mondo migliore e’ il frutto delle nostre azioni quotidiane!