L’Insieme Ausonia sente troppo la gara ed il Formia porta a casa i tre punti

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

#leinterviste #telegolfo #insiemeausonia #calcio #ladomenicasportiva #eccellenza #Formia #Formiacalcio #campionato Interviste Post gara tra Polisportiva Insieme Ausonia – S.S. Formia Calcio

Pubblicato da Telegolfo-RTG emittente televisiva su Domenica 10 settembre 2017

SPORT: Facce scure e poca voglia di parlare, questo lo stato in casa Insieme Ausonia dopo la sconfitta di misura contro il Formia Calcio che espugna lo stadio Madonna del Piano con un gol di Petronzio nella seconda frazione di gioco.

Pronti via, ma la squadra di Gioia sente molto la gara, pesa su Mariniello e compagni la tensione di giocare la prima gara in casa davanti al proprio pubblico contro una squadra che è stata protagonista in questi ultimi anni.

L’Insieme Ausonia scende in campo, ma con la testa resta negli spogliatoi; la squadra appare contratta, i giocatori sono sempre in ritardo su tutti i palloni “Non abbiamo fatto nulla di quello provato in settimana e di quello fatto contro il Roccasecca – commenterà Roberto Gioia a fine gara – Quella di oggi non può essere la mia squadra”

La gara è a senso unico, ed all’ottavo minuto arriva l’occasione per il Formia per passare in vataggio, fallo su Cenerelli ed il direttore di gara fischia il calcio di rigore, sul dischetto va Sellitti, ma Ferrelli si supera ribattendo il tiro del numero dieci di Pernice, sembra la scossa necessaria ed è così per qualche minuto, l’Insieme Ausonia a tratti gioca come sa ed arriva dalle parti di Cenerelli, ma il portierone formiano fa buona guardia.

Arriva anche l’occasione per la squadra di Gioia che va in rete con il solito Mariniello che supera Cenerelli, ma l’arbitro annulla per un presunto fuorigioco, segnalato dall’assistente, una decisione che ha lasciato non pochi dubbi anche in tribuna, dove, il pubblico ha rumoreggiato.

Il risultato resta fissato sullo zero a zero, con le due squadre che nell’ultima frazione del primo tempo hanno tirato un pò il fiato, attendendo il fischio dell’arbitro che arriva alla scedenza dei primi 45′ senza alcun recupero.

Il ritorno in campo non vede modifiche nel gioco della squadra di casa che continua ad essere contratta ed il Formia che al di la del rigore non aveva impensierito particolamente il portiere Ferrelli, passa in vantaggio con Petronzio al 5′ minuto, che insacca al volo una palla messa al centro, su cui la difesa ed il portiere dell’Insieme Ausonia hanno più di qualche responsabilità.

Lo svantaggio non sveglia i padroni di casa, nonostante i diversi innesti che Mister Gioia prova a mettere in campo per recuperare una gara che si stava avviando sul binario di una sconfitta, ma nemmeno i quattro attaccanti schierati nel finale riescono a ribaltare i risultato.

Senza Badu e Leccese a centrocampo per l’Insieme Ausonia si spegne la luce, e Caiazzo e Maggino non riescono a dare quella fantasia e qual cambio di passo di cui la squadra avrebbe bisgno, neanche Radu, Mallozzi e Jelicalin riescono a dare quella spinta di cui l’attacco avrebbe bisogno; Mariniello è troppo solo a fare a sportellate con i difensori formiani.

Dopo tre minuti di recupero il direttore di gara dice che può bastere, ed il Formia può portare a casa i suoi primi tre punti di questo campionato, riscattando la gara contro l’Arce, mentre l’Insieme Ausonia dovrà riflettere sui propri errori, anche se la squadra di Gioia ha giocato con gli uomini contati in difesa, visti gli infortuni di Colacicco e La Manna, pedine fondamentali per la squadra del Presidente Anelli.

Soddisfatto a fine gara Mister Pernice, che resta con i piedi per terra e getta acqua sul fuoco “Non eravamo asini domenica scorsa non siamo fenomeni oggi – commenta a fine gara il tecnico formiano – abbiamo giocato concentrati dall’inizio alla fine contro una signora squadra”

La classifica ora dice che Formia ed Insieme Ausonia sono appaiati a pari punti, a meno tre dalla vetta occupata da Serpentara e Nuova Florida, entrambe a punteggio pieno e la prossima settimana avranno due impegni altrettanto complessi, il Formia ospiterà l’Anagni, fermato sullo zero a zero dal Roccasecca TST, mentre l’Insieme Ausonia andrà sul campo dell’Audace che ha battuto  3 – 2 l’Arce

“Domenica sarà un’altra gara difficile – commenta Gioia – ho visto qualcosa dell’Audce ed è una squadra che gioca devvero bene, speriamo di recuperare qualcuno degli infortunati, e soprattutto di recuperare mentalmente”, prudente anche Mister Pernice, che non si culla sugli allori “Conosco la realtà di Anagni per averli affrontati lo nello scorso campionato di Promozione che hanno assolutamente dominato, sarà una gara sicuramente difficile. Speriamo di poter giocare nel nostro stadio, e con il pubblico che oggi nei momenti difficili ha sostenuto la squadra, dimostrando di essere il dodicesimo uomo”

INSIEME AUSONIA – FORMIA 0 – 1

AUSONIA: Ferrelli, Di Vito, Senzio (32’ st Jelicanin), Badu (1’ st Radu), Baglione, Pirolozzi N., Pascarella, Leccese (15’ st Natoni), Mariniello, Caiazzo (35’ st Mallozzi), Pirolozzi E. (15’st Maggino). A disp.: Scognamiglio, Branca. All.: Gioia.

FORMIA: Cenerelli D.,Carginale, Amitrano, Volpe, Fusciello, De Paola, Petronzio (42’ st Mastroianni), Castiglione, Cenerelli S. (23’ st Pignalosa), Sellitti (38’ st Abbattista), Esposito. A disp.: Damiano, Brogna, D’Alessandro, Scariati. All.: Pernice.

Arbitro: Velocci di Frosinone

Marcatori: 5′ st Petronzio (F)

Ammoniti: Di Vito (IA) Pirolozzi N. (IA), Volpe (F) De Paola (F)

Note: all 8′ pt Sellitti (F) ha fallito un calcio di rigore.

di Enrico Duratorre