Marcia della Fedelissima: 47^ tappa nazionale in occasione del Bicentenario dell’Arma dei Carabinieri.

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Ha fatto tappa l’altroieri a Latina la “Marcia della Fedelissima” indetta dall’Istituto Nazionale del Nastro Azzurro e dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, per celebrare i 200 anni dalla costituzione della Benemerita, che ha visto il 78enne maratoneta, prof. Michele Maddalena,  percorrere a piedi tutta l’Italia nei luoghi più significativi in cui i Carabinieri hanno dato prova di valore e di eroismo sia individuale che collettivo.

La marcia si concluderà il 4 giugno prossimo a Roma, dove il podista giungerà per omaggiare sia il Vice Brigadiere dei Carabinieri Salvo D’ACQUISTO, che il “Milite Ignoto”, dopo aver toccato circa 120 Comuni.

Alla cerimonia, svoltasi alle ore 10,00 presso il parco cittadino “A. Mussolini”, erano presenti, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Latina, Colonnello  Giovanni DE CHIARA, il Presidente della Federazione Provinciale del Nastro Azzurro di Latina, Stefano MILLOZZA, le massime autorità civili e militari, i rappresentanti delle  Associazioni combattentistiche e d’Arma, nonché di quelle che operano nelle attività di promozione umana e sociale.

Nella circostanza, il Col. DE CHIARA, dopo aver deposto una corona di alloro al monumento “Ai Caduti di tutte le Guerre”, ha ringraziato la cittadinanza per la vicinanza all’Arma, ricordando che in occasione della storico traguardo dei due secoli di vita, è stata coniata una moneta da due euro con il logo del Bicentenario ed inaugurato il monumento dei “Carabinieri nella Tormenta” all’interno dei giardini del Quirinale.

L’Alto Ufficiale ha voluto ricordare anche il passaggio del maratoneta MADDALENA a Grenoble (Francia) ove l’Arma conobbe il “battesimo del fuoco”,  la prima medaglia d’Oro al Valor Militare  al Carabiniere Giovanni SCAPACCINO, nonché la figura del compianto Presidente Provinciale dell’Istituto Nastro Azzurro, Cavaliere Luigi CASALVIERI.