Minturno: Festa dello sport e futuro, tra sorrisi e progetti

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

SPORT: Festa dello sport e futuro. All’indomani della festa dello sport che ha visto sfilare numerosi sportivi sotto le luci dell’arena Mallozzi in una manifestazione fortemente voluta dall’amministrazione è tempo anche di bilanci su quello che è lo sport cittadino. Se nel settore giovanile sono tanti i sorrisi per progetti ormai consolidati e che stanno portando in ambito nazionale ad affacciarsi ragazzi che possono puntare alle grandi possibilità dal punto di vista dei senior ci sono numerose luci ed ombre. Partendo dal calcio potremmo dire che siamo all’anno 0 dopo la retrocessione con onore di una società che in questa stagione ha abbandonato la Promozione scendendo in prima categoria non senza difficoltà e che comunque ha visto compattarsi un nuovo gruppo societario che avrà il duro compito di lavorare per trovare risorse per ricostruire.

Pallavolo Minturno e Basket Scauri hanno chiuso la propria stagione con salvezze onorevoli in campionati nazionali che sono altamente dispendiosi in termini di risorse economiche inizia un estate caldissima per entrambe le dirigenze dove sopratutto per la palla a spicchi si parla di una situazione molto complicata che potrebbe vedere dopo tanti sforzi un nuovo tracollo. Sorrisi per Heracles Scauri e Fortitudo Scauri due squadre molto simili nello schema e nell’organizzazione anche se in sport diversi, stessa ricetta ragazzi locali società che nascono da gruppi di ragazzi che si confrontano in categorie iniziali in maniera eccellente lasciando ben sperare per il cammino futuro. Pagina d’onore per quelli che spesso vengono inseriti in coda sotto quel grande nome “altri sport” il movimento si muove e si muove anche in grande stile i risultati arrivano e ci si affaccia sempre più in grandi palcoscenici e vedere Giorgia Forte e Andrea Russo rappresentare l’Italia èun onore per l’intera cittadina.

L’estate sarà calda ed intensa in un messaggio il sindaco Stefanelli ha parlato di fare gruppo anche in diverse discipline potrebbe essere il viatico per la nascita di una nuova polisportiva multidisciplinare che potrebbe accentrare capacità dirigenziali e puntare con un grosso gruppo ad una realtà consolidata. Capitolo strutture sportive? la situazione non è male ma si può puntare a migliorare i progetti ci sono, grande come quello al campo pirae o piccoli come quelli dei ragazzi di Fontana Perrelli che si sono organizzati per sistemare il campetto locale, tutto è sport che oltre ai risulti ha il gravoso compito sociale di unire la comunità.