Minturno – Rifiuti, Stefanelli: “L’Amministrazione chiarisca le proprie intenzioni sul deposito ex Asia”

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

L’Amministrazione chiarisca le proprie intenzioni sul deposito ex Asia. Il 25 giugno l’assessore all’igiene Luca Salvatore affermò che non era più interesse dell’amministrazione mantenere attiva un’area non idonea a fungere da isola ecologica.

Nonostante queste dichiarazioni però l’amministrazione non ha provveduto a sciogliere il contratto di gestione dell’area continuando a pagare l’affitto mensile al liquidatore fallimentare, per un bene che non utilizza. La verità come scrivemmo in una nota del 29 marzo, è che il contratto di fitto di quell’area prevedeva un obbligo del Comune di Minturno a bonificare gran parte di quell’area, e quindi oggi l’ente se vuole recedere dal contratto e rinunciare all’utilizzo di quell’area può farlo solo dopo aver speso ingenti somme per bonificarlo. Cui prodest? A chi conviene una simile operazione? Spendere soldi per bonificare un’area che non si utilizzerà più, e in mancanza di un’area idonea a sostituirla, è una pura follia. Per questo invitiamo ancora una volta l’amministrazione a cambiare idea sul destino dell’ex Asia e a provvedere immediatamente alla sua sistemazione onde consentire al Comune di avere un’isola ecologica a poco prezzo. Ricordiamo a tutti che ogni scelta compiuta ha dei costi che sopporteranno i cittadini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.