Minturno:La gara per l’affidamento del servizio di raccolta,trasporto e conferimento dei rifiuti “porta a porta”

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Le precisazioni del Sindaco 

In relazione alle notizie riportate su alcune testate locali circa presunti ritardi e silenzi riguardanti la gara per l’affidamento del servizio di raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti “porta a porta”, in corso di espletamento presso la Centrale Unica di Committenza di Formia, il Sindaco di Minturno Gerardo Stefanelli precisa quanto segue:

«Vorrei rassicurare alcuni Consiglieri di opposizione sul fatto che io, la mia Giunta, i miei funzionari siamo soddisfatti del lavoro svolto per l’indizione della gara, perché ci sforziamo di operare sempre nel rispetto delle leggi, in buona fede e nell’esclusivo interesse della cittadinanza. Dispiace che in un contesto di pacificazione politica e di costruzione di una coesione sociale per la ripresa del paese, qualcuno voglia riportarci ai tempi più bui della contesa politica che tanti danni hanno arrecato all’immagine della nostra comunità cittadina. I politici non si occupano di gare né di farle né di seguirle. Non si interessano di commissioni giudicatrici e di presidenti delle medesime».

«Riguardo alla gara sulla raccolta dei rifiuti – aggiunge il dottor Stefanelli – i nostri funzionari hanno operato nella più completa autonomia, con la piena fiducia dell’Amministrazione. Ogni decisione è stata presa tenendo conto della necessità di garantire la continuità del servizio e la salvaguardia del decoro urbano. A fine mese sapremo quale sarà il progetto che la commissione indipendente avrà indicato come migliore per Minturno. Da quel momento lavoreremo tutti alacremente per portare la città ai livelli degli altri comuni limitrofi e per lasciarci finalmente indietro tante brutte pagine di degrado urbano. Su quello siamo concentrati, non sul sapere chi sarà la società aggiudicataria e da dove verrà»

​«Di seguito – conclude il Sindaco – sono riassunti i dati salienti dell’iter amministrativo adottato per l’espletamento della gara in questione».

 

• Con la Deliberazione del Commissario Straordinario di Minturno n. 2 del 12.02.2016 è stata approvata la costituzione di una Centrale Unica di committenza tra i Comuni di Formia, Gaeta e Minturno, per la gestione associata degli affidamenti di lavori servizi e forniture, ai sensi dell’art. 33 c. 3 bis del D. Lgs. n. 163/2006;

• in data 4.03.2016 è stata sottoscritta tra i tre Comuni la convenzione che disciplina il funzionamento della Centrale Unica di Committenza;

• con la Deliberazione della Giunta Comunale di Formia n. 55 del 07.03.2016 è stata costituita la Centrale Unica di Committenza presso il Comune di Formia, Ente capofila, e la stessa è stata assegnata al Settore Avvocatura Comunale;

 

• Con la Deliberazione del Commissario Straordinario di Minturno n. 20 del 15.02.2016 il Responsabile del Servizio pro tempore è stato incaricato di procedere all’indizione del bando di gara europea ad evidenza pubblica per l’affidamento del servizio di raccolta e conferimento in discarica dei rifiuti solidi urbani, con modalità porta a porta per un periodo di 7 (sette) anni, nonché di indire (nelle more della definizione della procedura di gara ad evidenza pubblica) una procedura di gara senza previa pubblicazione del bando ex art. 57, comma 2 lett. c, D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per il tempo strettamente necessario all’espletamento della suddetta procedura ad evidenza pubblica e, comunque, per mesi 6 (sei), a decorrere dal 1° aprile 2016, con invito a partecipare rivolto ad almeno cinque operatori del settore.

Procedura negoziata:

-Con la Deliberazione del Commissario Straordinario n. 41 del 24.03.2016 si è preso atto del Capitolato speciale di appalto e dei relativi allegati per l’affidamento del servizio di raccolta dei rifiuti, con procedura negoziata, senza previa pubblicazione del bando;

-con la Determinazione a contrarre n. 45 del 25.03.2016 sono stati approvati il Capitolato speciale di appalto e i relativi allegati;

-con la PEC del 04.05.2016 la CUC ha trasmesso all’Ente il Verbale di gara deserta per l’assenza di offerte per l’affidamento del servizio di raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti urbani e assimilati, con procedura di gara negoziata, senza previa pubblicazione del bando.

Procedura aperta:

-Tramite la Delibera assunta con i poteri della Giunta Comunale n. 31/07.03.2016, il Commissario Straordinario di Minturno ha preso atto del Capitolato Speciale d’Appalto, del disciplinare di gara e degli atti ad esso collegati, relativi al servizio di “Raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti urbani e assimilati, differenziata, “porta a porta”, servizio di spazzamento stradale ed altri servizi accessori presso il Comune di Minturno” ed ha nominato il Responsabile Unico del Procedimento;

-con la Determinazione del Responsabile del Servizio n. 2 Risorse Umane – Tutela Ambientale del Comune di Minturno n. 44 del 23.03.2016 sono stati approvati il progetto, il Capitolato Speciale d’Appalto, il Disciplinare di gara, gli atti ad esso collegati e il DUVRI ed è stata disposta la trasmissione dell’intera documentazione alla C.U.C. per l’avvio della procedura di gara.

-Nel frattempo è intervenuta una sostanziale modifica della normativa regolante la materia dei contratti pubblici relativa a lavori servizi e forniture, per l’entrata in vigore del D.Lgs. 18 aprile 2016 n. 50 (nuovo Codice degli Appalti), in sostituzione del D.Lgs. n. 163/2006.

-Il Comune di Minturno, a seguito di nota trasmessa dalla Centrale di Committenza del 09.05.2016 prot. n. 20099/2016, con la quale si è richiesto l’adeguamento degli atti di gara, ha provveduto in tal senso, approvando la documentazione con la Determinazione n. 68 del 16.05.2016, trasmessa alla Centrale di Committenza in data 20.05.2016.

-Con la nota pec prot. n. 2016/27140 del 22.06.2016, acclarata al protocollo generale dell’Ente al n. 12639 del 28.06.2016, a conclusione dell’iter istruttorio, l’Ufficio della CUC ha proposto al Comune di Minturno alcune integrazioni e rettifiche.

-Da segnalare poi la nota del 26/09/2016, con la quale il Comune di Minturno ha trasmesso a mezzo pec alla Centrale Unica di Committenza la Determinazione a contrarre n. 233 del 22.08.2016, con cui sono stati approvati, opportunamente integrati ed adeguati, gli atti relativi alla procedura “SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E CONFERIMENTO DEI RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI, DIFFERENZIATA “PORTA A PORTA”, SERVIZIO DI SPAZZAMENTO STRADALE E ALTRI SERVIZI ACCESSORI PRESSO IL COMUNE DI MINTURNO”.

-Con la Determinazione dirigenziale della Centrale Unica di Committenza n. 16 del 10.10.2016, è stata avviata la procedura di scelta del contraente per l’affidamento del servizio di “RACCOLTA, TRASPORTO E CONFERIMENTO DEI RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI, DIFFERENZIATA “PORTA A PORTA”, SERVIZIO DI SPAZZAMENTO STRADALE E ALTRI SERVIZI ACCESSORI PRESSO IL COMUNE DI MINTURNO”, per l’importo di € 32.448.795,68 o Iva esclusa , di cui € 209.128,92 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso, fissando il termine per la presentazione delle offerte in 35 giorni dalla data di pubblicazione del bando di gara.

-Va considerato che lo stesso bando di gara è stato pubblicato sulla GUUE n. 2016-139213, sulla GURI n. 148 del 04.11.2016, su due quotidiani nazionali e su due quotidiani locali, sui siti web dei Comuni di Formia e di Minturno, nonché sulle piattaforme dell’ANAC, sui siti informatici del Ministero delle Infrastrutture e dell’Osservatorio, nei termini prescritti dalla legge.

-Da segnalare, inoltre, il parere di precontenzioso proposto dall’impresa “VITA AMBIENTE SRL”, ai sensi dell’art. 211 del D.Lgs n. 50/2016, in data 11.11.2016 prot. n. 22/16 dell’11.11.2016, pervenuto a mezzo PEC ed afferente all’art. 19 del Disciplinare di gara lettera b) “Requisiti di idoneità professionale” punto 2 (possesso del requisito della categoria 8 classe D per intermediazione e commercio rifiuti senza detenzione dei rifiuti stessi).

-Con la Determinazione del Responsabile del Servizio n. 6 Tecnico-Lavori Pubblici-Igiene del Comune di Minturno n. 328 del 06.12.2016 si è ritenuto di apportare delle rettifiche al Disciplinare di gara (norme integrative al bando) limitatamente all’art. 19, lettera b) “Requisiti d’idoneità professionale” al punto 2: (Iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali, di cui al Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni), cassando l’ultimo rigo (“Categoria 8 per intermediazione e commercio rifiuti senza detenzione dei rifiuti stessi classe D”) e modificando, per gli effetti, il testo.

-La C.U.C. con Determinazione n. 30 del 12.12.2016, preso atto di quanto suddetto, ha approvato l’avviso di rettifica e la riapertura dei termini per la consegna dei plichi, prevista per il 13.01.2017, alle ore 12,00.

 

Nomina Commissione gara:

-Con la Deliberazione n. 143 del 29.11.2016 la Giunta Comunale di Minturno ha approvato gli indirizzi per la predisposizione dell’avviso pubblico per la nomina della Commissione giudicatrice per l’affidamento della gara dei rifiuti urbani “porta a porta”.

-Con la Determinazione del Servizio n. 6 LL.PP. n. 351 del 19.12.2016 si è approvato l’avviso per la nomina della suddetta Commissione.

-L’avviso pubblico è stato pubblicato sul sito internet dell’Ente in data 19.12.2016, all’Albo Pretorio del Comune di Formia il 22.12.2016, è stato trasmesso, tramite PEC, con nota prot. n. 29066 del 22.12.2016, alla Provincia di Latina, al Comune di Gaeta, all’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, all’Ordine Provinciale degli Ingegneri di Latina (Sezione Ambiente).

-La scadenza del bando è stata fissata per le ore 12,00 del 16.01.2017;

-nei termini stabiliti sono pervenute n. 11 domande;

-con la Determinazione del Servizio n. 6 LL.PP. n. 35 del 18.01.2017 è stato approvato il Verbale di valutazione comparativa ed è stata nominata la Commissione composta da:

Avv. Colapinto Giacomo Pompeo – Presidente;

Arch. Farina Valter – Componente;

Ing. Cerbara Luca – Componente;

Segretario verbalizzante – Componente C.U.C..

-A seguito delle dimissioni per motivi personali e con effetto immediato dell’Avv. Colapinto Giacomo Pompeo – Presidente della Commissione di gara, con la Determinazione del Servizio n. 6 LL.PP. n. 63 del 01.03.2017 si è preso atto delle predette dimissioni ed è stato nominato componente della Commissione giudicatrice l’Ing. Roberta Ceccarelli, in posizione utile nella graduatoria di merito.