Minturno/L’Assessore Fedele: «Il Comune è disponibile al riutilizzo dei 35 LSU-LPU»

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

«Con una nota inviata stamane alla Regione Lazio, il Comune di Minturno ha manifestato la propria disponibilità al riutilizzo dei 35 Lavoratori Socialmente Utili e di Pubblica Utilità cessati dal servizio il 30 aprile scorso». L’annuncio giunge dall’Assessore al Personale Vincenzo Fedele, che sottolinea la volontà dell’Amministrazione di favorirne il ritorno dopo la stipula della convenzione tra il Ministero del Lavoro e la Regione, presumibilmente in agenda entro il prossimo 31 luglio.

«I relativi oneri – precisa l’Assessore Fedele – saranno a carico della Regione, così come specificato in una lettera inviata il 13 giugno dalla Direzione Regionale Lavoro. Il fine è quello di salvaguardare le aspettative dei 35 LSU-LPU e di consentire al Comune di continuare ad assicurare l’espletamento di servizi essenziali, nell’interesse della collettività. Nel contempo, l’Amministrazione conferma le iniziative legali già avviate per il recupero delle somme anticipate dall’Ente, relative alla liquidazione dei compensi ai suddetti lavoratori».