MONTE SAN BIAGIO INGRANA LA QUARTA!

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

MONTE SAN BIAGIO 2 – 0 SPORTING CALCIO VODICE

MARCATORI: 17′ De Simone, 69′ Mallozzi (rig. MSB)
MONTE SAN BIAGIO: Matrone, Panella, Barlone, Bertocco (63′ Rosati), Di Fazio, De Santis, Sepe, Pedone (85′ Stefanelli), De Simone (46′ Di Giorgio), Vuolo, Mallozzi

PANCHINA Cima, Guglietta, Conte, Di Vizio

ALLENATORE De Filippis Davide
SPORTING CALCIO VODICE: Minutilli, Guarnieri, Dalla Nora (74′ Altobelli), Prezioso, Manni, Renzi, Micolani (49′ Iacovacci), Petricca (79′ Marconi), Campagna, Petitti (70′ Incollingo), Costanzi

PANCHINA Bagnariol, Francavilla, Di Donato 

ALLENATORE Bellamio Andrea
ARBITRO: Sig. Mattacola Luca SEZ. Frosinone

ASS. 1: Sig. Mounga Ngwate Willy Cabanel SEZ. Aprilia

ASS. 2: Sig. Girolami Alessandro SEZ. Aprilia
NOTE

AMM: 11′ Renzi, 26′ Dalla Nora, 35′ Manni (SCV), 55′ Di Giorgio, 60′ Mallozzi (MSB), 92′ Marconi (SCV)

ESPULSI: 74′ Di Giorgio
Continua la serie positiva della capolista, che si porta a 12 punti (punteggio pieno) e comanda la classifica del girone D del campionato di Promozione.
Fin dall’inizio il Monte San Biagio comanda il campo, però senza costruire azioni degne di nota. Al 17′, su una palla rubata a centrocampo da Sepe, viene scaricata su Mallozzi che triangola con De Simone, che chiude lo scambio mettendo la palla in rete. Al 34′ altro scambio tra Mallozzi e De Simone questa volta conclusosi con una parata del portiere ospite. Al 37′ indecisione del portiere locale che appoggia corto sul difensore Barlone, favorendo l’inserimento di un centrocampista avversario che, con un pallonetto, fa gridare al gol la tifoseria ospite se non fosse per la grande risposta del portiere Matrone che, con l’aiuto di Panella, salva la propria squadra. Dopo lo scampato pericolo, non ci sono più azioni di rilievo. Si va negli spogliatoi, fine primo tempo!
Il secondo tempo si apre con una serie di sostituzioni da parte di entrambe le squadre. Sostanzialmente, la partita viene giocata spesso dal Monte San Biagio, ma la squadra ospite si difende bene, fino al 69′ quando Mallozzi improvvisa un’azione personale dai 20 metri, entra in area di rigore e viene steso. Rigore trasformato da Mallozzi! Al 70′ l’occasione per portare a tre le reti capita sui piedi di Pedone, ma il pallonetto termina fuori dai pali. Al 74′ espulso Di Giorgio per doppia ammonizione, termina troppo presto la sua partita con una simulazione in area di rigore! Inizia d’ora in poi la gestione della palla per la squadra di casa che non rischia più nulla fino alla fine dell’incontro. Rimandata la squadra ospite per questa partita!
Si conclude l’incontro con l’esultanza sotto la tribuna gremita di tifosi, se ne contano circa 300.

Di Salvatore Ricciardi.