NexTime Calcio – Il weekend del 1/2 Aprile

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

FONDI – MATERA (dom h 14.30)

Dopo 3 ko consecutivi diventa vitale ripartire, anche se il calendario mette di fronte al Fondi un Matera che sembra aver ritrovato un po’ di verve dopo un periodo nero. Pochesci sa che l’accesso ai playoff a 7 gare dal termine è ora una questione di volontà e sangue freddo, oltre che di carattere che andrà cacciato in sfide come quella contro la 3° forza della classe.

Arbitro: Davide Miele (Torino) Assistenti: Rotondale (L’Aquila) – Spiniello (Avellino)

SERPENTARA – GAETA (dom h 11)

Calendario sempre più tosto, situazione sempre più disperata. Il Gaeta da un po’ di tempo non conosce altro che la sconfitta ed i play-out paiono col passare delle giornate la previsione più rosea di una stagione surrealmente deludente. All’andata il Serpentara perde 2-4 al Riciniello, ma tutto è cambiato ed ora i padroni di casa stazionano in un 6° posto tranquillo e senza troppe pressioni di classifica, anche se la matematica ancora non impedirebbe un 2° posto più che utopistico.

Arbitro: Federico Forconi (Roma 2) Assistenti: Potenza (Roma 1) – Shafik (Ciampino)

ROCCASECCA – ITRI (dom h 11)

L’Itri cerca il colpaccio che alimenterebbe l’attuale +3 sulla zona play-out e rappresenterebbe un enorme passo in avanti verso la salvezza. Roccasecca al momento 10° con 34 punti, verosimilmente ancora in lotta per inseguire la matematica permanenza in categoria ma un po’ più tranquillo degli uomini di Palladino.

Arbitro: Fabio Campilani (Tivoli) Assistenti: Zezza (Ostia Lido) – Pepe (Ciampino)

FORMIA – ARCE (dom h 16)

Con un successo, la retrocessione diretta sarebbe matematicamente fuori portata visto che servono appena 2 punti. Ma i biancazzurri già da un po’ non hanno un eccessivo assillo di far risultato e stanno portando a casa un campionato tranquillo in termini di rendimento, soprattutto interno. L’Arce rappresentò all’andata il primo acuto esterno di un Formia che fino a quel momento non aveva mai vinto lontano dal “Comunale”. L’obiettivo per questa parte finale di stagione, magari, potrebbe essere quello di perdere lo scettro di peggior difesa del girone.

Arbitro: Abdulkadir Mohamed Abukar (Aprilia) Assistenti: Jorgij (Albano Laziale) – Iacopino

ALATRI – MINTURNO (dom h 11)

5 punti dalla terzultima a 6 dalla fine sembrano una condanna anticipata per il Minturno, che ad Alatri affronta una formazione alla ricerca dell’ultimo scatto per festeggiare la salvezza in un campionato complicato. La truppa di Stravato proverà a sovvertire un pronostico apparentemente scontato, ma la carta a disposizione è solo una ed è quella di uscire con i 3 punti in tasca

Arbitro: Yan Giacobini (Roma 2) Assistenti: Aceti (Cassino) – Di Fausto (Ciampino)

INS. AUSONIA – TECCHIENA TECHNA (dom h 11)

In caso di mancata vittoria, l’Anagni sarebbe in Eccellenza anche solo con un pari. L’Ausonia ha comunque da tempo abbandonato le ambizioni di vittoria di un campionato ormai fuori portata ed ospita il Tecchiena per blindare una volta di più il 2° posto e presentarsi ai playoff tra le favorite. Ospiti che sono ancora nella bagarre playout e puntano ad essere i primi ad espugnare Madonna del Piano.

Arbitro: Fabio Di Serio (Latina) Assistenti: De Lorenzo (Latina) – Cozzuto (Formia)

PRIVERNO – SUIO T. CASTELFORTE (dom h 11)

Il Suio proverà a fare il suo a Priverno, dove i padroni di casa sono a +3 dai playout e dunque motivati a far bene, per poi attendere notizie da Borgo Vodice. Ma prima di tutto la rivelazione del campionato vorrà mantenere il proprio 3° posto, perché forse un’occasione così è irripetibile in un campionato pazzo e va sfruttata al massimo. Farsi trovare pronti nei momenti clou è prerogativa delle grandi squadre, ora Pernice e i suoi devono mostrare chi sono davvero.

Arbitro: Luigi Veri (Aprilia) Assistenti: Abbatecola – Di Mambro (Cassino)

SC VODICE – TERRACINA (dom h 15)

Inutile sottolineare che parte del discorso per il 3° posto passerà da qui, col Terracina che può praticamente tagliare fuori la matricola terribile, in frenata dopo un campionato vissuto a ritmi tremendamente alti. Un pari farebbe sorridere il Suio, mentre un successo locale metterebbe altro pepe ad una corsa a 3 sempre più entusiasmante.

Arbitro: Alessandro Calefati (Saronno) Assistenti: La Gorga (Aprilia) – Conti (Roma 2)

1° Categoria: Derby di importanza capitale, per motivi opposti, tra Mistral e Don Bosco Gaeta, con il Ss Cosma e Damiano che difenderà l’ultimo piazzamento utile per la post-season andando a trovare quel Latina Scalo CIMIL che sembra aver gettato la spugna.

2° Categoria: Boca Itri ed Esperia si affrontano con i soli padroni di casa ad inseguire qualcosa. Il Mondo Calcio Formia è retrocesso se perde con il San Lorenzo e contemporaneamente lo Spinium vince in casa del Real Sant’Andrea. Ponza chiede strada alla N. Real Spigno. Protagonista della festa del Real Piedimonte sarà il Marina Maranola, infine l’Atletico Itri espugnando il campo della Sandonatese taglierebbe fuori una delle pretendenti al 3° posto.

3° Categoria: Definiti tutti gli obiettivi di alta classifica, la lotta all’ultimo posto playoff passa dal derby tra Sp. S. Croce ed Hellas Fondi, mentre il Montilepini riposa e osserva. Si sfidano tra loro anche Grunuovo e Vindicio oltre a Penitro e Castelforte.

Luca Masiello