NexTime Calcio – Weekend del 3/4 Settembre

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Stadio Colavolpe TerracinaRiapre i battenti il calcio regionale nel Lazio. Eccellenza e Promozione prenderanno il via nel weekend del 3-4 Settembre con moltissima curiosità per vedere chi tra le favorite sulla carta confermerà le attese in campo e chi magari stupirà tutti divenendo la rivelazione del rispettivo girone. Un weekend che però avrà anche forti tinte rossoblù provenienti dalla Lega Pro:

VIBONESE – FONDI (domenica h 16.30)

Chi ha già iniziato, e bene, la propria stagione da neopromossa è l’Unicusano Fondi. Gli uomini di Pochesci, dopo il convincente esordio interno di campionato (3-1 alla Reggina) e la beffa in Coppa Italia di Lega Pro – a parità di punti e differenza reti con Taranto e Melfi, il sorteggio ha premiato proprio i tarantini che hanno passato il turno -, sono attesi dalla trasferta di Vibo Valentia contro una Vibonese che ha vinto il proprio girone di Coppa con 4 punti ed è reduce dall’1-1 di Agrigento contro l’Akragas. Un ulteriore banco di prova per i rossoblù, chiamati a convivere con un -1 in classifica che si spera non pesi troppo nell’economia della stagione.

Arbitro della sfida sarà Ilario Guida (Salerno), assistito da Giuseppe Scarica (Castellammare di Stabia) e Giuliano Parrella (Battipaglia).

Tornando all’Eccellenza, sono esordi importanti ma con premesse diverse quelli di Formia, ItriGaeta.

CASSINO 1924 – FORMIA (domenica h 11)

Gli uomini di Rosolino, dopo un precampionato che ha fornito interessanti chiavi di lettura della stagione che sarà, sono immediatamente attesi al battesimo del fuoco del “Salveti” al cospetto di una squadra campione in carica di Coppa e capace lo scorso anno di sfiorare la D tramite la fase nazionale della medesima competizione. Inoltre, i cassinati chiusero il campionato con sole 27 reti al passivo (miglior difesa del girone B). Sarà anzitutto un’occasione per familiarizzare con la “nuova” categoria in quanto i biancazzurri sono neopromossi e dunque hanno su di sè il compito di dimostrare sul campo di avere le carte in regola per ottenere la salvezza il prima possibile. Arbitro sarà Ciaccia (Tivoli), con assistenti Martelluzzi e Bianchini (Frosinone).

VIS ARTENA – ITRI (domenica h 11)

Il nuovo corso Palladino inizia da Artena: squadra rinnovata nella guida tecnica e nell’organico, con alcuni punti di congiunzione rispetto al passato che proveranno a far togliere alla piazza itrana ancora altre soddisfazioni. L’esordio non è certamente di quelli morbidissimi, contro una formazione arrivata 3° la scorsa annata e capace di insidiare fino all’ultimo l’accesso ai playoff al poi promosso Anzio. Lo scorso anno, doppio successo dei locali per 3-2 in casa e per 2-0 in quel di Itri. Chissà che la musica non cambi. L’arbitro sarà Bocchini (Roma 1), coadiuvato da Mostafa e Potenza (Roma 1).

GAETA – ROCCASECCA TST (domenica h 11)

Unica del trio a giocare in casa, il Gaeta è anche il punto di domanda più grande delle formazioni nostrane. Reduce da tutta una serie di vicissitudini (il caso Riciniello, la “love-story” e la rottura con Reginaldo, il clamoroso 0-3 in amichevole contro l’Ausonia di pochissimi giorni fa), il sodalizio biancorosso si presenta ai nastri di partenza con il chiaro obiettivo di non ripetere la stagione da brividi vissuta lo scorso anno. Una stagione caotica e confusionaria culminata col drammatico derby-spareggio per la salvezza contro il poi retrocesso Minturno, e che nessuno si augura di dover rivivere tantomeno a così stretto giro di posta. Il Roccasecca, a maggio decimo a 43 punti (+11 sul Gaeta) un anno fa si impose in casa 3-1 e perse in trasferta per 2-1. Arbitrerà Crescenzio di Aprilia, assistito da Almanza (Latina) e La Gorga (Aprilia).

In Promozione Gir. D infine si freme per vedere all’opera le tante formazioni che si sono attrezzate in maniera importante per ben figurare e magari sperare nel salto di categoria.

TERRACINA – TECCHIENA (domenica h 16.30)

I “Tigrotti” sono tornati nel calcio regionale tramite la fusione col Sonnino, e all’esordio ospiteranno il Tecchiena. Pronostico favorevole al Terracina, che ha imbastito una rosa con il chiaro intento di salire ma dovrà vedersela con avversarie parecchio insidiose. Iniziare bene potrebbe dare quell’input per evitare di “impantanarsi” come fece il Formia due anni fa, quando pagò carissimo un inizio col freno a mano tirato. Arbitro sarà Giordani (Aprilia), assistenti Palmiero e Fontana (Latina).

SS MICHELE E DONATO – INSIEME AUSONIA (domenica h 11)

L’Ausonia ha condotto una campagna di rafforzamento decisamente importante, culminata col successo netto sul Gaeta poche ore fa in amichevole. Il Ss Michele e Donato – ex San Michele – ha storicamente dato del filo da torcere un pò a tutti nelle ultime annate, dunque occhi aperti e massima concentrazione per i ragazzi di mister Gioia. Arbitro Celli (Roma 1), assistenti Garcea (Roma 1) e Manganiello (Aprilia).

A. VODICE SABAUDIA – SUIO T. CASTELFORTE (domenica h 16.30)

Esordio ufficiale per il club sorto dalla storica simbiosi Suio/Castelforte. Tanta voglia di fare bene e dimostrare che “uniti si può” (leitmotiv di tutta l’estate negli ambienti societari), per stupire e conquistarsi un ruolo di primo piano negli equilibri del raggruppamento. Arbitro designato Gramaccioni (Roma 1) con assistenti Conti-Fiorini (Frosinone).

MINTURNO – PONTINIA (domenica h 11)

Tante aspettative anche al Caracciolo Carafa, col Minturno che ha cambiato denominazione e proprietà ed è chiamato a risalire il prima possibile nell’elite del calcio regionale. L’inizio è apparentemente morbido, ma il giudice supremo sarà il rettangolo di gioco che attende i primi 22 uomini in campo di questa stagione per le due rose. Arbitrerà Altobelli (Frosinone) con Franchitto (Cassino) e Nicoletta (Aprilia).

 

Luca Masiello

Commenta per primo