Norma: la Sagra delle castagne per l’arte e il sociale

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

La natura di un festeggiamento è nello spirito che lo anima e Norma, per la quarantacinquesima edizione della Sagra delle castagne, vive l’importanza di un rito che celebri l’arte e il sociale.

Il 26 e 27 ottobre – tra occasioni goliardiche, momenti ludici e piaceri per il palato – c’è l’occasione di condividere momenti preziosi, di responsabilità verso se stessi e gli altri.

Durante la giornata di sabato, la Cooperativa sociale “Ninfea” cura uno stand che mostra l’impegno dei ragazzi disabili seguiti dall’equipe del Centro diurno “Romana Vitelli”: piccoli manufatti, frutto delle attività del laboratorio. È possibile, anche, comprare i semi di orchidea offerti dall’UNICEF e contribuire alla lotta per la mortalità infantile nei paesi dell’Africa Occidentale.

Il territorio di Norma e di Ninfa sarà protagonista domenica, ritratto su tele esposte lungo le vie del centro storico. Dalle 09.30 alle 21.00, la gara di pittura estemporanea permette di osservare la rappresentazione di angoli unici del patrimonio architettonico, archeologico e naturalistico di queste aree; dipinte il giorno stesso, saranno giudicate da una giuria composta da esperti del mondo dell’Arte, della Cultura e dell’Ambiente. La gara – promossa dall’Associazione culturale “I Ciclopi”, con il contributo del Comune di Norma – è l’occasione per onorare il ricordo di una personalità fondamentale per il panorama culturale; durante sera di domenica, infatti, nell’edificio scolastico di piazza Caio Cestio avverrà la consegna del “Premio Giovanni Filippi”, prima edizione.

Il 25, il 26 e il 27 ottobre, per tutti i giorni della Sagra delle castagne, è inevitabile immergersi nelle atmosfere rievocative e vivaci, ma sabato e domenica c’è l’opportunità di vivere l’arte in forme rare.

Per maggiori informazioni: 0773352821, riguardo le attività della Cooperativa sociale “Ninfea”, e http://www.proloconorma.it, per i dettagli della gara di pittura estemporanea.