Pallabase e solidarietà Anzio-Nettuno: Gli obiettivi 2014 dello “Stefano 7”, 11/714.

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

conferenzapresentazione2Ancora in campo per i bambini del reparto di pediatria dell’ospedale di Anzio-Nettuno e per la prevenzione. La manifestazione Stefano7baseballmeeting – in memoria di Stefano Pineschi – è stata presentata nell’ambito della “Festa dello sport” in programma ad Anzio. Erano presenti l’assessore alla cultura e pubblica istruzione di Anzio, l’assessore allo sport di Nettuno, Luigi Visalli, il direttore sanitario dell’ospedale Ciriaco Consolante, Nicola Di Giorgio del reparto pediatrico e Domenico Della Millia, presidente del comitato esecutivo dell’All star game. A fare da cornice all’evento le immagini delle precedenti edizioni, nel corso delle quali sono stati raccolti fondi e donate attrezzature per circa 60.000 euro al day hospital oncologico e alla pediatria. Lo Stefano7baseballmeeting aprirà ufficialmente proprio la giornata dell’All star game della Fibs in programma a Nettuno l’11 luglio, con una sfida under 12 tra una selezione locale e una regionale. “La vera sfida – ha detto Enzo Mazzoni, segretario del comitato organizzatore – è centrare l’obiettivo anche quest’anno. Scendiamo in campo per l’emergenza e la prevenzione. Nel primo caso vogliamo acquistare un carrello di pronto soccorso pediatrico e un nuovo apparecchio di ventilazione, nel secondo un audiometro che consenti di misurare l’udito ai neonati ma anche di organizzare una campagna nelle scuole per prevenire la sordità. Il nostro auspicio è quello di consegnare l’assegno euro e centrare l’obiettivo anche quest’anno, inizialmente avevamo pensato a un intervento su Villa Albani, ma c’erano problemi tecnici che avrebbero allungato i tempi, quindi saremo di nuovo in campo per i bambini. Ringraziamo i Comuni per l’ospitalità e la Fibs per il sostegno”. La spesa è stimata in 20-25.000 euro. Come contribuire? Indossando la maglietta dello Stefano7baseballmeeting 2014 per la quale si può dare un contributo minimo di 10 euro. “Il ventilatore del pronto soccorso da ieri è fuori uso – ha esordito Consolante – abbiamo molte attrezzature vecchie, ma grazie alle donazioni riusciamo a qualificare l’ospedale e la pediatria in particolare, in questo caso. Voglio rilevare – ha aggiunto – non solo il valore importantissimo della donazione in sé ma il raccordo tra popolazione e ospedale che ci permette di fare cose di assoluto rilievo”. Due i progetti dedicati ai bambini, quest’anno: la prevenzione e l’emergenza. “Con l’audiometro dimetteremo i neonati con i risultati dati da una strumentazione, mentre oggi ci basiamo su una valutazione clinica, e potremmo avere uno screening completo sulla sordità congenita – ha spiegato Di Giorgio – lo strumento sarà utile anche per una valutazione nelle scuole del territorio. Il carrello di pronto soccorso è fondamentale perché ha strumenti e farmaci dedicati esclusivamente ai bambini, così come l’apparecchio per la ventilazione”. L’audiometro è obbligatorio per legge, ma oggi i bambini sono valutati dal punto di vista dell’udito ancora con un semplice battito delle mani. “L’amministrazione ha sempre dato il suo sostegno a eventi del genere – ha detto l’assessore alla cultura – penso anche alla recente partita del cuore. Si parla tanto di solidarietà ma poi di manifestazioni serie e concrete se ne vedono poche, qui abbiamo dei risultati che parlano e va dato atto al comitato di averli raggiunti. Mi piace molto anche l’idea di coinvolgere lo sport, attraverso il quale si trasmette un valore universale” Luigi Visalli, assessore allo sport di Nettuno, ha rilevato come “lo Stefano7baseballmeeting ormai è una realtà ed è ottima l’idea di utilizzare l’All star game per promuovere l’obiettivo di quest’anno, il comitato ha sempre raggiunto i suoi obiettivi, noi diamo il massimo sostegno, ma questo gruppo si sta distinguendo e oltre alla riuscita dell’iniziativa per l’ospedale del nostro territorio auspico anche una crescita dal punto di vista sportivo. Chi arriva all’All star game con la maglia dello Stefano7 entra gratis allo stadio, ci auguriamo che sia un modo per raccogliere più fondi possibili e raggiungere l’obiettivo anche quest’anno”. Domenico Della Millia ha divulgato questa notizia durante la conferenza stampa. “E’ il modo che abbiamo pensato per dare il nostro contributo all’evento – ha detto – la Fibs ha sostenuto dal primo momento l’iniziativa, quest’anno la partita dei bambini dello Stefano7 tra una selezione locale e una regionale aprirà la giornata dell’All star, la più importante della stagione, il comitato avrà un suo stand allo stadio, ma anche al torneo delle Regioni che inizia martedì ha a disposizione uno spazio”. Contatti: stefano7meeting@gmail.com – 3388813043.