PONZA ESTATE 2014, L’isola della bellezza: 15 maggio – 15 settembre tra musica, teatro, cinema e le arti visive, sport, cultura, vive

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Oltre sessanta eventi, sette sezioni culturali dedicate e un mare di opportunità per i turisti che approderanno durante tutta l’estate sull’isola lunata.

Ponza Estate, dopo lo straordinario successo della passata edizione, torna anche nel 2014 raddoppiando gli appuntamenti con lo spettacolo, la cultura e il divertimento per tutte le età. E con un titolo quanto mai indovinato: l’isola della bellezza. Perché Ponza, selvaggia e ammaliante, ha conservato intatto il suo fascino che strega ogni visitatore.

E’ dunque alla bellezza che è dedicata la seconda edizione di questa lunga rassegna, voluta dal sindaco Piero Vigorelli e finanziata dal Comune. Traendo spunto da questa indicazione il direttore artistico Francesco Maria Cordella e il direttore generale Ferdinando Femiano hanno declinato l’intero cartellone di eventi che accompagnerà i turisti e gli isolani fino al 15 settembre, con  concerti, festival, cabaret, gare sportive e incontri culturali.

Durante tutta l’estate Ponza sarà quindi animata da decine di appuntamenti che si svolgeranno in gran parte en plein air, tra i caratteristici vicoli isolani e gli angoli più pittoreschi, o sui due grandi palchi allestiti per l’occasione, presso piazzale Giancos e La Caletta.

“Un anno fa – spiega il sindaco Piero Vigorelli – abbiamo inaugurato un percorso del tutto inedito per l’isola scegliendo di investire sulla cultura anche in un periodo di crisi. Con soddisfazione possiamo dire che avevamo ragione: il volto di Ponza è cambiato e i 100.000 turisti, italiani e stranieri, che la scorsa stagione hanno trascorso qui le loro vacanze sono una prova del fatto che, rischiando, abbiamo sconfitto la crisi. Per l’estate 2014 dunque non potevamo che raddoppiare, offrendo ai visitatori uno spettacolo no stop e consentendo di scegliere tra più di 50 eventi diversi, alcuni dei quali saranno replicati in diverse serate e in varie zone dell’isola. Tra cinema, cultura e musica, un’attenzione particolare sarà come sempre dedicata alle famiglie e ai bambini, che troveranno spazi per i giochi e spettacoli dedicati”.

 

“Il numero Sette esprime la globalità, l’universalità, l’equilibrio perfetto e rappresenta un ciclo compiuto e dinamico, espressione privilegiata della mediazione tra umano e divino – prosegue il direttore artistico Francesco Cordella – Sette sono le sezioni in cui abbiamo suddiviso il programma di Ponza estate 2014, come significato simbolico dell’espressione di equilibrio perfetto che l’isola incarna.  Sette modi per raccontare Ponza e la sua estate”.

 

Un percorso verso la “bellezza” attraverso musica, teatro, cinema e le arti visive, sport, cultura, vive.

 

“Ponza Estate, sarà un vortice di emozioni e di eventi che si susseguiranno quasi ogni giorno, – sottolinea il direttore generale Ferdinando Femiano – l’isola di Ponza accoglierà quest’anno circa 60 eventi e più di 300 artisti, che libereranno la loro espressione artistica nella perla del tirreno”.

Nella sezione musica, i turisti ritroveranno la rassegna Onde Road, ideata e diretta da Antonello Aprea, direttore musicale di Ponza Estate 2014 e del Lian Club di Roma.  Arrivata quest’anno alla sua terza edizione, la kermesse ripropone la sua formula di successo adattandola questa volta non solo alla musica ma anche all’arte e al cinema. Tra i vari musicisti ospiti ci saranno: l’Orchestraccia, formata da attori teatrali e performer, i Pink Puffers, Brass Band itinerante composta da 10 elementi, e Alan Sorrenti. Onde Road esordisce poi con FeelMare, il cinema portato in strada da una storica Ape Piaggio.

Tra gli appuntamenti musicali d’eccellenza: il festival Mare Nostrum, ideato e curato dall’associazione Acts propone tre grandi concerti di altrettanti gruppi che si ispirano alle tradizioni sonore del Mediterraneo: le Ninfe della Tammorra, Terrasonora, James Senese.

La tradizione e il mito rivivono ancora nei progetti teatrali dell’associazione Acts, che nell’ambito della Giornata del Confinato propone la replica dello spettacolo Confinati a Ponza scritto da Alberto Gentili e diretto e interpretato da Francesco Maria Cordella con gli attori della compagnia Acts Stefano Onofri,Carmen Di Marzo e Antonella Valitutti, ed il debutto in prima nazionale della pièce Sotto Ponzio Pilato, scritta e diretta da Francesco Sala e interpretata da Francesco Maria Cordella e Carmen Di Marzo.

Il cabaret vivrà una serata speciale dal titolo Ridi di panza a Ponza -Roma-Ponza-Napoli andata e ritorno,a cura di Acts con Barbara Foria ,comici a sorpresa ed una special guest musicale Claudia  Megre’ .

Per il cinema e le arti visive, grande spazio alla fotografia d’autore con la mostra sottomarina di Salvo Galano Passaggio a Sud Est, inaugurata il 18 giugno scorso, e Fotografia italiana, festival di proiezioni di fotografia internazionale a cura di Giart, dedicato alle firme più celebri del panorama fotografico contemporaneo.

Tra gli eventi culturali, due gli appuntamenti da non perdere: la Giornata del confinato dedicata alle celebrazioni del 75° anniversario dall’istituzione del confino politico a Ponza, che ospiterà la mostra su Pietro Nenni della Fondazione Nenni ed una serata commemorativa dedicata alle Mogli della Repubblica e i Viaggi di Folco, serata d’onore dedicata al grande esploratore Folco Quilici, e i suoi 50 anni di viaggi intorno al mondo a cura di Sergio Castellani. Spazio anche alla letteratura e all’attualità con i tradizionali appuntamenti della quinta edizione di Ponza D’Autore, a cura di Gianluigi Nuzzi e David Parenzo, che vedrà politici, giornalisti, scrittori e intellettuali italiani confrontarsi su fatti di cronaca e temi di politica o economia.

Per lo sport torneranno anche in questa stagione la gara di pesca sportiva Sword Fish, la settimana velica ponziana e il tradizionale giro podistico. Vive è invece la sezione dedicata alla riscoperta della tradizione culturale tipica ponzese, che proporrà al pubblico lo Stracquo, mostra d’arte contemporanea a cura dell’associazione Cala Felci, e Ponza in tavola.

I bambini potranno invece scegliere tra moltissimi eventi pensati solo per loro: dal Teletubbies show allo Scostumimo fino alla giocoleria e al musical Vilù, dal teatro delle marionette della compagnia internazionale Accettella, alle giocolerie e clownerie itineranti del duo Scacco Matto, le artiste di strada Sara Lisanti  e Marika Mancini, a bordo del loro magico tandem.

Ponza, isola delle bellezza, si prepara quindi ad accogliere i nuovi turisti della stagione proponendo un cartellone ricco di eventi, in grado di coniugare in una formula vincente bellezza del paesaggio, turismo e cultura.

 

Ideazione e organizzazione Comune di Ponza – direttore generale Ferdinando Femiano – direttore artistico Francesco Maria Cordella – direttore musicale Antonello Aprea – presidente Sergio Castellani –logistica Pro-Loco Ponza – direttore tecnico Armando Raponi  – web master Filippo Conte – partner Navigazione Libera del Golfo, Laziomar, Hotel Bellavista, Estintori Signorotto, Agorà, Acts, Onde Road, Associazione Cala Felci, La Compagnia di Trinchetto, Swordfish week.