Pozzuoli, un Natale diverso con la “Solidarietà inclusiva”, 22/12-6/1/15

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

natale solidaleL’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Pozzuoli comunica che è terminata la manifestazione d’interesse riguardante, l’idea di “Un Natale diverso, il Tema: La Solidarietà inclusiva”. In base alle proposte giunte, questo è il calendario delle manifestazioni:
• 29 dicembre 2014, ore 19:30, nei saloni della Croce Rossa Italiana in Via Lucilio (rione Toiano): “Indovina chi viene a cena?”, cena solidale organizzata dall’Assessorato alle Politiche Sociali con l’Associazione “Noi Re(si)Stiamo Qui” e la locale Sezione della Croce Rossa Italiana. L’evento è riservato a chiunque si trovi in uno stato di disagio, di qualsiasi natura, per un numero massimo di cento posti. Gli interessati possono rivolgersi alla Segreteria dell’Assessorato, chiamando al numero 0818551264;
• 22-23 dicembre 2014 / 28-30 dicembre 2014 e 3-6 gennaio 2015, villetta Italo Balbo: Mostra documentario “Il sorriso dei Saharawi”, a cura dell’Associazione “Febe Onlus”. La manifestazione si terrà nello stand messo a disposizione dall’associazione socio-culturale “Pozzuolicity, Arti Mestieri Tradizioni Folclore”. La mostra intende sensibilizzare i cittadini sul tema della cooperazione internazionale, contando sull’apporto di una delegazione dell’UNHCR, che illustrerà le finalità umanitarie ed i progetti dell’Alto Commissariato Onu per i Rifugiati;
• 5 gennaio 2015, piazzale antistante la Scuola “Oriani” di Licola, dalle ore 10 alle 12: “Epifania a Licola”, in collaborazione con il Comitato Riqualificare Licola. La “Daniele Casperanimation Maffettone” allieterà i bimbi di Licola con giochi e tanto altro. L’iniziativa è sostenuta dall’Associazione socio-culturale “Pozzuolicity, Arti Mestieri Tradizione Folclore”;
• 3 gennaio 2015, dalle ore 13 alle 21, Largo Palazzine: “Il cuore, l’arte e l’allegria” in collaborazione con il Comitato “Lavori in Corso”. Artisti, artigiani, ballerini, estetica, “pet therapy” ed altro vivificheranno il Quartiere. Saranno presenti varie associazioni, tra cui “Telefono Rosa”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.