Promozione: Ausonia vince il big match, 1-0 e stacca il Terracina

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Intervista post Gara tra Insieme Ausonia e Terracina a Mister Roberto Gioia

Pubblicato da Telegolfo-RTG su Domenica 27 novembre 2016

 

SPORT: Vince l’Ausonia di mister Gioia in quello che è stato lo scontro di cartello della 13^ giornata di Promozione laziale, tra l’Insieme, seconda in classifica, ed il Terracina, terza forza del campionato. Soli tre punti di distanza tra le due squadre, con i padroni di casa che non dovevano perdere terreno sul Città di Anagni, distante cinque punti in vetta ed il Terracina che invece con una vittoria poteva agganciare proprio l’Ausonia, oltre che evitare il pericolo disorpasso del Real Cassino, quarta a pari punti con gli uomini di Milo.

La gara ha rischiato di prendere subito una brutta piega per i padroni di casa, quando il direttore di gara, Andrè Scialla di Vicenza, ha espulso per doppia ammonizione il La Manna e così Gioia ha dovuto correre ai ripari. Ma in inferiorità numerica e con Emanuele Pirlozzi retrocesso a terzino, l’Ausonia non ha smesso per un secondo di fare la partita, cercando di offendere il Terracina e bloccando sistematicamente ogni velleità offensiva ospite con un fuori gioco sistematico. Il primo tempo però resta avaro di occasioni limpide, molto meno di cartellini (sei gialli ed un rosso estratti nei primi 45′ in una prima frazione in realtà molto corretta). Le opportunità più ghiotte le ha avuto il Terracina, al 36′ con Tornesi ed in pieno recupero, al 49′ con Fia che tira quasi a botta sicura dall’area piccola, ma in entrambe le occasioni Germanelli si supera e tiene la porta inviolata.

Insieme AusoniaNella ripresa il team di casa gioca con la stessa intensità e con le idee molto chiare su come cercare la via del gol. Al 49′ Caiazzo sfiora la rete, poi inventa un lob che trova Mariniello in area di rigore, il bomber viene steso da Bagnara e al 59′ l’Ausonia ha l’occasione della svolta: calcio di rigore e parità numerica ristabilita per il rosso al terzino ospite. Dal dischetto non sbaglia Badu e sblocca il risultato. Gioia cerca di difendere il risultato con i cambi, Milo invece muove la squadra sbilanciandola in attacco, ottenendo però solo di esporsi al contropiede della squadra di casa che non riesce a sfruttare il fianco scoperto per sferrare il colpo del KO. Nel pieno di un lungo recupero, ancora Germanelli che salva il risultato parando in tuffo su un tiro diagonale da fuori area di Flore.

Al fischio finale, l’Ausonia festeggia tre punti che la lasciano a cinque punti dall’Anagni primo, ma che la manda in fuga rispetto proprio al Terracina, ora terzo a sei punti dall’Insieme, rinfrancato dalla sconfitta del Real Cassino in casa (0-3) contro il Suio, che tiene gli uomini di Milo davanti, seppur a pari punti, dei cassinati.

INSIEME AUSONIA – TERRACINA 1 – 0

INSIEME AUSONIA: Germanelli, Marzocchella, Tomas, Quintigliano, Colacicco, La Manna, Radu (56′ Gatti), Badu, Mariniello (69′ Natoni), Caiazzo (76′ Agbonifo), Pirolozzi.
A disposizione: Cenerelli, Signore, Russo, Marrocco. ALL: Roberto Gioia.

TERRACINA: Micheli, Drogheo, Bagnara, Flore, Campobasso, Altobelli, Bottiglia (69′ Iaconacci), Incitti (78′ Pisacane), Tornesi (54′ Fanelli), Fia, Venerelli.
A disposizione: Monti, Percoco, Zeppieri, Della Fornace. ALL: Sergio Milo.

MARCATORI: 60′ Badu (rig).
AMMONITI: La Manna, Quintigliano, Gatti (A); Fia, Bottiglia, Tornesi, Altobelli (T).
ESPULSI: 23′ La Manna (A) per doppia ammonizione; 59′ Bagnara (T) per fallo da ultimo uomo.

di Davide Guzzardi

Commenta per primo