Promozione: Itri batte Suio Castelforte e si accoda al trenino di testa

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

SPORT: Al Comunale Ausente passa l’Itri Calcio di Giorgio Minieri contro il Suio Terme Castelforte Santi Cosma e Damiano dell’ex Davide Palladino, vincendo il recupero della 2° giornata del Girone D di Promozione Laziale. Dopo oltre 90′ di vera e propria battaglia, in una partita che ha visto le due squadre alternarsi in un copione quasi identico, la squadra ospite è uscita vincitrice per 2-1, legittimando il vantaggio lungo l’arco del secondo tempo. Parte bene la squadra di Minieri, che di Palladino è stato giocatore ai tempi di Fondi, creando a dire il vero poche occasioni, ma imbrigliando il gioco del Suio e costringendolo sulla difensiva. Il risultato si sblocca al 20′, il capitano di casa, Franco, tocca di mano all’interno dell’area di rigore, sul dischetto si presenta Samuele Cerroni che si fa ipnotizzare da Giordano che para e devia in fallo laterale. Proprio sulla rimessa il pallone filtra in area, il più lesto è Antonio Castiello che con un gran sinistro spedisce lo spedisce sotto la traversa segnando il gol dell’1-0. A questo punto si sblocca anche il Suio che risale la china e inizia ad imporsi colpendo un palo con Martino su assist di un devastante Cerasuolo. Pochi minuti dopo la scena sembra ripetersi: al 33′ Franco batte un calcio di punizione che si infrange sul legno, sulla ribattuta però è proprio Cerasuolo che, in tuffo, devia il pallone di testa in rete per il gol del pareggio.

Il secondo tempo inzia così come era finito il primo, con il Suio a dettare gioco e a chiudere gli ospiti nella propria metà campo, ma il copione segue, a parti invertite, esattamente lo stesso spartito della prima frazione di gara. Infatti piano piano è l’Itri a prendere in mano il pallino del gioco e torna in vantaggio grazie al gol di testa di Marraffino che batte di precisione sul secondo palo l’incolpevole Giordano. A questo punto al Suio sembrano letteralmente mancare le energie nervose per ribaltare il risultato, si getta in avanti senza la necessaria convinzione soprattutto con lanci lunghi che diventano facili prede di Mastroianni ed Altobelli, solida coppia centrale che ha ben figurato per tutta la partita. Con Cerasuolo in preda ai crampi, piove sul bagnato, quando il Sig. Altobelli di Frosinone, per un’incomprensione, allontana dalla panchina Davide Palladino (reo di aver discusso troppo, ma vittima di un collaboratore alle sue spalle). Nel finale Signore ha un’occasione limpida in mezzo però a tante opportunità per l’Itri di mettere a segno il colpo del KO, alcune fallite in modo clamoroso.

Al fischio finale, l’Itri si aggiudica una vittoria meritata, resta imbattuta e fa segnare in classifica 7 punti in queste prime 3 giornate di campionato. Per Palladino invece si tratta della terza sconfitta consecutiva da quando ha abbandonato proprio il retrocesso Itri per sedersi sulla sua nuova panchina. Un trend da invertire il prima possibile, già contro il Terracina, squadra che proprio il Suio (la scorsa stagione allenato da Pernice) aveva estromesso dalla corsa ai Play-Off.

SUIO T. CASTELFORTE SS. COSMA E DAM. – ITRI CALCIO 1-2

SUIO – Giordano, Polverino, Franco, Masullo, Tizzano, Marciano G, Cerasuolo (Viccarone), Lonardo, Riccio (63′ Veglia), Martino, Vellucci S. (80′ Signore). All: Palladino Davide.
A disp: Verillo, Leone, Vellucci A., Borrino.

ITRI – Frascogna, Zaffino (64′ Maresca), Schiano, Rossini, Mastroianni, Altobelli, Silvestro (83′ Di Fazio), De Santis A., Castiello, Cerroni (60′ Marciano A.), Marraffino (85′ Flore). All: Minieri Giorgio
A disp: Graziano, De Santis F., Simeri.

GOL: 20′ Castiello, 33′ Cersauolo 53′ Marraffino.
AMMONITI: Franco, Martino (S); Cerroni, Castiello, De Santis (I).

di Davide Guzzardi

Foto Enrico Duratorre