Rif. Comunista Formia: Restituire alla cittadinanza il bene sequestrato

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

 

Ildossierpubblicatodallaredazionedelsitowww.formialibera.itriguardol’affidamentodell’immobilesequestratoallacriminalitàorganizzataall’Associazione“Emmanuel 2000 Onlus”, mette in evidenza come la discrezionalità della politica e le scelte di convenienza dell’eletto sindaco di turno, determinano conseguenze anche gravi ai danni delle categorie sociali più vulnerabili della nostra comunità, in questo caso disabili e minori in difficoltà.

 

LastoriainiziaquandoilministerodellefinanzetrasferiscealcomunediFormia,laproprietàdiunfabbricatocon3000mqdigiardinoepiscinasitoinlocalitàAcquatraversa, determinando un vincolo di destinazioned’uso per finalitàsocialieprecisamente per assistenzaaidisabilie/o minori a rischio.

 

Conladeliberan.301del10SETTEMBRE2004 , senzaalcunbando,avviso,dimostrazionediinteressealtraminimacomunicazionepubblicaalleorganizzazionidelsettore,l’amministrazionedell’allorasindacoBartolomeoaffidò,d’imperio,perladuratadi9anni,l’interastrutturaall’associazioneEmmanuel2000che,secondoquantopresentatonellapropostadiaffidamento,avrebbedovutorealizzare:

 

 

  • un “centropersoggettidisabili adulti acarattereresidenzialeeconattivitàdiurna;

  • centrodiaccoglienza per bambinieminoridisabiliconattivitàdiurna;

  • percorsidiformazioneedapproccioartisticopersoggettidisabili;

  • puntodiincontroperpersoneaffettedaautismo;

  • progetto“Unamanoamica”persoggettisordomuti;

  • progetto“giovaniperunmondounito”;

  • coloniaestivadiurnapersoggettidiversamenteabili.

 

 

Dal2004,annodell’affidamento,adoggilacomunitàaffidatariadell’immobileharicevuto,inoltre,numerosicontributiperlamanutenzionedell’immobile.L’ultimodi114milaeurodallaregionelazioèdatatoaddirittura14agosto2013contravvenendoadunadelleclausoleprincipalidell’accordocheprevedel’obbligodimanutenzionesenzafondipubblici(articolo6dellaconvenzione).

 

Il contrattodicomodato conviene all’articolo2che “..ilcomodatariosiimpegna,conilpresenteatto,adesplicareleattivitàdipromozione,integrazioneerecuperosocialeafavoredipersonediversamenteabiliesoggettisvantaggiaticomeprevistonell’art.1….(omissis)sottolapropriadirettaresponsabilità,edincollegamentoconilcompetenteDipartimentodelComunediFormia,ilqualedovràessereinformatoperiodicamente,almenoannualmente,dell’attivitàsvoltaconrelazionesottoscrittadalComodatariomedesimo.

 

Premettendocheuncentrodiurnoperdisabilièdefinibiletaleseèapertoalmeno11mesil’anno,peralmeno5giornilasettimana,conunorariodialmeno6oregiornaliere,lacasapapagiovannip.II,questoilnomedellastruttura,dal2004adogginonhamaifunzionatocomecentrodiurno,perdisabili,perminori,comecentrodiaccoglienza,comecentroperbambiniautistici,comecoloniaestivaperdisabilie/ominoriindifficoltà.

 

Nonèmaistatostrutturatoalcunserviziodipubblicautilitàperquestecategoriesocialipiùvulnerabili,èmaistatoinseritonelpianodizonadeldistrettosociosanitario(CISSIp.d.z.2012pagda95a100).

 

Lasituazionesconcertantechesièvenutaadefinire,nonsolopartedaunaffidamentodirettopocochiaroealquantodiscutibile,procedeperfinanziamentiecontributinondovuti,ma,cosapeggioreècheoggi,a9annidall’affidamento(7dalrinnovo)nonè ancora statostrutturatoalcunserviziopubblicoperidisabili.

 

Difronteallacronicacarenzadistruttureeservizidelgenere,questavicendaassumesemprepiùgliamaricontornidell’ennesimabeffaedellaspeculazioneaidannidellecentinaiadidisabili,minoriindifficoltàedeilorofamiliaricheinquestacittàlottanoquotidianamentecontrocarenzeedisservizifruttodiunapoliticacciaopportunisticaediscambio.

 

E’ lecito domandarsi segliufficicomunali abbiano mai ricevuto lerelazioniannuali;seabbianomaifattoverificheeeffettuatoicontrollidelcaso;sesiastatolecitodapartedelgestoredell’immobileaverpotutobeneficiaredinumerosicontributipubbliciperlamanutenzionedell’edificio,vistochel’articolo6dellaconvenzioneprevedechesonoacaricodelComodante…; se l’assessore in carica sia o meno a conoscenza di questa situazione e come intende intervenire, sempre che non avalli la scusa del “….recente insediamento …”

 

A Formia le carenze di servizi e strutture, dedicate alle fasce più vulnerabili della popolazione, sono croniche ! Mantenere sottoutilizzata una struttura del genere è a dir poco una scelta tanto consapevole qunto scellerata ! Bisogna dare risposte immediate e concrete alle famiglie che vivono quotidianamente le difficoltà di un familiare disabile o di un giovane in difficoltà !

 

Come previsto dall’art.3 del comodato d’uso, la comunità formianahatuttoildiritto riappropriarsi di quella struttura, diriaffidarlaattraversobandopubblico efficace e cristallino,perfarneunusoutileepiùdignitoso,eperevitareche il danno diuntortosubitodallacamorrapossapeggiorarediventandomercediscambio per qualchepoliticanteosollazzoperqualchetonaca.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.