S. Felice a Cancello: Silvia ed i suoi colori, 12/6/14.

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter
Silvia Ruotolo
Silvia Ruotolo

Il Teatro Itinerante per la Legalità: “Silvia ed i suoi colori” fa tappa nel Comune di S. Felice a Cancello, presso il Teatro Circolo Là in Via Circumvallazione n. 32, venerdì 13 giugno alle ore 21. Dopo il debutto ad Officina Teatro, lo spettacolo gira per i Comuni della Valle di Suessola per promuovere la legalità sul territorio e sensibilizzare la cittadinanza e i giovani verso il senso civico. Il Comune di S. Felice a Cancello è partner, come ente erogatore, nel progetto finanziato attraverso il Bando della Microprogettazione sociale 2013 del CSV Assovoce di Caserta proposto dalle OdV Koinè, Athena, Club degli Amici, in partneriato con La Casa Circondariale di Arienzo e Il Sogno è Sempre. Lo spettacolo è una produzione di Gaetano Ippolito, con la regia di Agostino Chiummariello e interpretato da Francesca Stizzo e Aurelio De Matteis. Le scene e i costumi sono realizzati dai detenuti del Carcere di Arienzo attraverso il laboratorio tenuto dalla costumista Teresa Papa, grazie alla direttrice della Casa Circondariale di Arienzo, Maria Rosaria Casaburo, che ha aderito al progetto. Lo spettacolo racconta di Silvia Ruotolo che l’11 giugno del 1997 a Napoli cadde vittima innocente, durante un regolamento di conti fra due clan camorristici. Silvia tornava a casa, con suo figlio che aveva appena prelevato da scuola. Molti anni dopo, nel 2009, un amico d’infanzia di Silvia, il drammaturgo Roberto Russo, avvertì l’esigenza di scrivere un racconto-lettera, intitolato “Alla fine del Viale”, punto di partenza per lo spettacolo teatrale, “Silvia ed i suoi colori”. Lo spettacolo arriva a S. Felice a Cancello per volontà del giovane Assessore alla Politiche Culturali, l’avv. Giovanna Sepe, che ha dichiarato: “Sono contenta di dare spazio ad eventi che hanno lo scopo di promuovere la legalità sul territorio. Spesso la nostra cittadina attira l’attenzione dei media soltanto per fatti di cronaca legati alla criminalità. Ma c’è anche una parte sana della nostra cittadinanza che rappresenta la maggioranza. Con questo spettacolo per la legalità la nostra amministrazione vuole lanciare un segnale soprattutto ai giovani”. Il produttore dello spettacolo, il sanfeliciano Gaeatano Ippolito, è entusiasta dell’iniziativa a favore della legalità: “Questo spettacolo è un’occasione per lanciare un messaggio forte e chiaro al territorio. Il rispetto della legalità è il fondamento d’ogni società civile. Pensiamo che per un territorio così difficile, tali iniziative siano fondamentali”. Dopo S. Felice a Cancello lo spettacolo avrà come destinazione Arienzo il 15 giugno, perché lo scopo dell’intervento è promuovere la legalità su un territorio tra i più martoriati della provincia di Caserta dalla criminalità. L’idea del “Teatro Itinerante per la Legalità” nasce con la finalità di diffondere in maniera trasversale in tutte le fasce d’età la coscienza civica. Un teatro libero e gratuito, dove il fruitore, attraverso le emozioni suscitate dalla rappresentazione della storia vera di Silvia Ruotolo, vittima innocente della camorra, si sentirà scosso nell’anima e stimolato verso la partecipazione sociale. Silvia ed i suoi colori, venerdì 13 giugno ore 21, Teatro Circolo Là, Via Circumvallazione 32, S. Felice a Cancello. Info: www.silviaedisuoicolori.terradicinema.it

Locandina Silvia ed i suoi Colori