SALVIAMO LA VILLA ROMANA DEL TEATRO REMIGIO PAONE

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

All’interno del festival di Primavera “Contemplare le finestre del buon Dio” dedicato all’elogio della lentezza non poteva mancare una serata dedicata alla villa romana in cui il Teatro Remigio Paone è incastonato.

Infatti, sabato 3 Maggio alle 19:00 scende in campo, anzi sulla scena, lo stesso Presidente ff.  dell’Ipab SS. Annunziata Piero Bianchi che insieme al suo storico gruppo rock I Tigers terrà un concerto con entrata a cappello per la manutenzione del bene archeologico.

Il Teatro presenta a vistai resti di una villa romana di epoca repubblicana: le pareti, i reperti visibili dal pavimento della sala e la restante parte del sito alle spalle del palco visitabile su prenotazione. Un gioiello che, però, ha bisogno di una pulizia costante e di una manutenzione continua.

Giace, invece, ancora in stato di abbandono dopo cinque anni dalla chiusura del cantiere un’importante e preziosa parte della villa romana, due stanze di cui una probabilmente affrescata, coperte da lamiere e da un fatiscente capannone in via Sarinola. Dopo già numerose lettere e segnalazioni anche a mezzo stampa, l’Ipab SS. Annunziata nei prossimi giorni si attiverà nuovamente per la convocazione di un tavolo con la Sovraintendenza ai beni archeologici e il Comune di Formia.

“Andare lenti, scrive Franco Cassano, è essere provincia senza disperare, al riparo dalla storia vanitosa, fuori dalla scena principale e più vicini a tutti i segreti. La piccola storia dell’ Ipab SS. Annunziata e del Teatro Remigio Paone non ha alcuna pretesa di scena principale –  ha dichiarato la consigliera dell’Ipab Luisa Filomeno. Anche perchè ha la fortuna di dispiegarsi in una straordinaria dimensione provinciale.  Il tema che abbiamo scelto quest’anno per il Festival di Primavera è anche un inno ai nostri luoghi, troppo spesso a sproposito denigrati, offesi, criticati, sviliti rispetto a presunte virtù metropolitane. Qui ed ora invece c’è voglia di cultura, di impegno civile, di solidarietà. Questa edizione del Festival lo dimostra ancora una volta. Questi luoghi e queste giornate sono contagiosi, al punto che anche il nostro Presidente ff, Piero Bianchi, dopo un lungo letargo durato qualche decennio, ritornerà sabato 3 Maggio ad esibirsi con il suo gruppo, i mitici indimenticabili Tigers. Suoneranno per la villa romana, per recuperare un pò di offerte per pulire e sistemare lo splendido sito nel quale è incastonato il nostro Teatro. E anche questo, ha concluso Filomeno, è un elegio della Lentezza, è un modo per non annegare nelle emozioni industriali.”

Precederanno il concerto alle 17:00 la lettura animata  per bambini a cura di Margherita Agresti e Erika Mirante della favola di Sepulveda “Storia della lumaca che scoprì l’importanza della lentezza” e alle 18:30 “Barattiamo un libro”