SANITA’ LAZIO. PETRANGOLINI: “BENE ACCORDO REGIONE-MEDICI SU CURE MALATI”

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

“Sono veramente soddisfatta della firma del protocollo d’intesa tra la Regione Lazio e le organizzazioni sindacali di medicina generale, perché rappresenta un tassello importante nella tutela del diritto alla salute dei cittadini e nel percorso che il Lazio ha avviato per riformare il nostro sistema sanitario”. Lo dichiara Teresa Petrangolini, consigliera regionale del gruppo Per il Lazio e membra della Commissione Salute.

“Avere i medici di famiglia e i pediatri a disposizione per 12 ore al giorno, compreso il sabato e la domenica – prosegue Petrangolini – è un modo concreto di facilitare l’accesso alle cure da parte dei cittadini. A questo si aggiunge la presa in carico dei malati cronici mediante dei percorsi specifici e personalizzati che evitino loro inutili trafile e sofferenze”.

“In ultimo vorrei sottolineare l’impegno dei medici, che voglio ringraziare per il loro senso di responsabilità, a promuovere la cosiddetta ‘Medicina d’iniziativa’, che significa in concreto andare loro a cercare i propri pazienti per prevenirne le malattie, abbandonando il vecchio modello dove l’immagine prevalente del medico di famiglia era quella di un semplice proscrittore di ricette”, conclude Petrangolini.

Il protocollo siglato oggi tra il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e le organizzazioni sindacali della medicina generale Fimmg, Snami, Smi e Intesa Sindacale, prevede anche l’intervento sui tempi di attesa per le prestazioni diagnostiche, sulla base di quanto previsto dal “Piano regionale sul governo delle liste di attesa” e sull’appropriatezza in termini di spesa farmaceutica. Tutto sarà rendicontabile attraverso un sistema informatizzato.