Santi Cosma e Damiano: Affisso e poi rimosso da ignoti un cartello al Consorzio di Bonifica di Porto D’Arzino. Relazione del Vice Sindaco Vincenzo Petruccelli sul problema acqua di irrigazione.

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

In merito al presunto cartello affisso sul cancello della vasca del Consorzio di Bonifica di Porto D’Arzino, si è appreso che, in realtà i Dirigenti dell’ente non ne hanno alcuna notizia per cui è facile presumere che sia stato strumentalmente affisso da ignoti per fini di mera propaganda politica e subito rimosso, così come è altrettanto poco credibile che a sottoscriverlo siano stati gli agricoltori di Santi Cosma e Damiano, considerato che in questa stagione hanno problemi più seri ed importanti che perdere tempo con le strumentalizzazioni politiche e considerato anche che vengono costantemente informati dal sottoscritto e/o da altri componenti dell’Amministrazione sugli sviluppi dell’iter complesso necessario per addivenire ad una soluzione definitiva e sapendo, comunque, che contrariamente alla precedente amministrazione rappresentata dagli attuali Bozzella, Rossi, D’Aprano e Cassetta, le porte del comune e dell’ufficio del Sindaco sono aperte a tutte le ore e per tutti i cittadini che vogliano conferire o chiedere informazioni. Inoltre, non per rispondere ai consiglieri di minoranza che non perdono occasione per nascondere dietro le bugie la propria palese incompetenza ed incapacità, ma per informare i cittadini, come sempre si è fatto, ricordiamo che la situazione ha avuto una scossa e si è messa in movimento grazie all’impegno ed alla pressione esercitata dal Sindaco di Santi Cosma e Damiano unitamente ai Sindaci di Castelforte e Minturno, soli ed unici interlocutori della Regione Lazio e degli altri enti interessati, verso i quali i consiglieri di minoranza pur facendo vanto della propria appartenenza politica ai partiti che governano queste regioni, non sono riusciti neanche a capire l’entità del problema rifugiandosi in spot speculativi e propagandistici, per la verità, irrispettosi anche del disagio che stanno vivendo gli agricoltori. E se si è messo in moto il passaggio della competenza dalla Campania al Lazio è proprio grazie a questa pressione esercitata dai tre Sindaci, e a conferma del fatto che non si tratti di mere chiacchiere, informiamo che proprio oggi, 12 luglio, presso la Regione Campania vi sarà un incontro tra i rappresentanti di della Regione Campania, della Regione Lazio e dei Consorzi di Bonifica di Sessa Aurunca e di Fondi, proprio per definire i termini del passaggio di consegna degli impianti e di tutto ciò che riguarda i tre Comuni del Sud Pontino.. Ciò tuttavia, non garantisce almeno per questa stagione, nelle more dei tempi amministrativi di eseguire subito l’erogazione del servizio di irrigazione. Infine preme ricordare ai quattro consiglieri di minoranza che l’iter del passaggio a Fondi è stato voluto proprio sotto la mia consiliatura atteso che sin dal primo giorno della legislatura abbiamo operato, insieme al comune di Castelforte e Minturno, perché ciò avvenisse, e non come artatamente affermato da Bozzella, Rossi, D’Aprano e Cassetta, cosa che, invece gli stessi loro rappresentanti, (Amministrazione Di Siena), non si sono mai adoperati, negli anni passati, per la risoluzione del problema.
Comunicato Stampa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.