Santi Cosma e Damiano: Teatro nel Centro Storico, In dialetto locale “Na parola è poca e dui sò troppe” a cura della compagnia teatrale “Gli Sancosemisi”

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Ancora teatro nel Centro Storico di Santi Cosma e Damiano nel segno, questa volta, del dialetto e della tradizione locale. Ad esibirsi sarà la compagnia teatrale “Gli Sancosemisi”, che opera all’interno dell’Oratorio del Santuario dei Santi Patroni. La compagnia, di carattere amatoriale, è composta di personaggi locali ed opera dal 29 dicembre del 2012, data in cui fece il suo esordio nell’Auditorium Comunale “Medaglia d’Oro al Valor Civile” ottenendo un inatteso quanto meritato successo, successo che da allora non ha più abbandonato le sue esibizioni. Anche quest’anno, come orami consuetudine, sarà proposta un commedia in dialetto locale, della cui valorizzazione questa associazione ha fatto una ragione della sua esistenza. Il testo che sarà rappresentato sabato 4 agosto alle ore 21,30, in Piazza Tommaso Rossi a Santi Cosma e Damiano, ai piedi del Santuario, è di Liliana Tuozzo, scrittrice locale autrice di romanzi, poesie e testi teatrali, e porta il titolo di “’Na parola è poca e due so troppe – la strana storia di Rosa Capuozzo”, realizzata sotto la regìa di Mario Vellucci, che ne è anche il protagonista principale. Le scenografie sono state realizzate oltre che dal regista, anche da Domenico Porchetta e Sara Valente, quest’ultima facente parte anche lei del cast teatrale. La commedia, dai toni comici, si ambienta in un classico vicinato di paese ove, il pettogolezzo delle commari unitamente ad una serie di eventi particolari, generano equivoci che, alla fine, vengono chiariti generando un lieto fine. Ovviamente non mancherà anche quest’anno la lettura di alcuni testi del compianto poeta Enrico Mallozzi che sarà effettuata nell’intervallo tra i due atti della commedia. Il regista, Mario Vellucci, ha tenuto a precisare che queste rappresentazioni hanno lo scopo primario di rinverdire quelle che sono le tradizioni illustri del nostro paese, a cominciare dal linguaggio dialettale, per finire ai personaggi, agli oggetti e/o alle scenografie utilizzate, che non sono mai casuali ma sempre legati al contesto locale. E ovviamente neanche quest’anno, ha concluso il regista, potevano mancare testi del Poeta Enrico Mallozzi, che di questi elementi è stato uno dei cantori illustri. La manifestazione viene realizzata con il patrocinio oneroso del Comune di Santi Cosma e Damiano. L’invito, quindi, è per sabato 4 agosto a Santi Cosma e Damiano in Piazza Tommaso Rossi alle ore 21,30.
Santi Cosma e Damiano, lì 2 agosto 2018

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.