“Sciusci e Formianità” per salutare il 2017

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

CULTURA: Il 2017 volge al termine e come tradizione tornano “i sciusci”, le orchestrine questuanti, una tradizione musicale che per anni è stata appannaggio della città di Gaeta e che da qualche anno sono tornate anche a Formia, come ha spiegato Antonio Capraro, organizzatore della manifestazione “Sciusci e Formianità”, condotta da Andrea Fico e Fabiola Dalla Chiara.

All’ombra della torre ottagonale,  dello storico quartiere formiano, lo scorso venerdì (29 dicembre n.d.r.), i sciusci di Gaeta e di Formia hanno augurato il buon anno, sulle note della tradizione musicale questuante, coinvolgendo il pubblico presente, mentre i locali offrivano frittelle calde a tutti i presenti.

L’evento è stato anche l’occasione per fare qualcosa per chi è meno fortunato, nel corso della serata è stata organizzata una lotteria, il cui ricavato verrà devoluto all’associazione F.FF.AA.PP UNITALIA ONLUS per l’acquisto di un’apparecchiatura medica per il reparto dialisi dell’Ospedale “Dono Svizzero”.

di Enrico Duratorre