SEQUESTRATE FRATTAGLIE IN VENDITA AL PUBBLICO A BOSCOREALE.

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

boscorealeSequestro di oltre cinquanta chilogrammi di frattaglie (‘O père e ‘o musso) in vendita al pubblico e conseguenti sanzioni a carico dei trasgressori. E’ questo il risultato di un’operazione di servizio svolta da operatori della Polizia Locale di Boscoreale, squadra annonaria con i Mar. Antonio Iovine e Salvatore Lombardi, coordinati dal comandante Rosa Luongo, unitamente alla Guardia di Finanza di Torre Annunziata e al personale sanitario dell’Asl territoriale. Il servizio, finalizzato a contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale di generi alimentari, si è svolto nel pomeriggio di ieri e ha interessato l’intero territorio comunale. Due i commercianti abusivi scovati che, oltre a essere sanzionati per cinquemila euro ciascuno perché non in possesso di autorizzazione amministrativa per la vendita di prodotti alimentari, sono stati anche denunciati all’Autorità giudiziaria per specifici reati connessi con la vendita, manipolazione e conservazione di alimenti. Gli alimenti sequestrati erano in precario stato di conservazione, insudiciati, ed esposti, senza alcuna protezione, su furgoni sprovvisti dei requisiti igienico-sanitari e privi della documentazione utile per la loro rintracciabilità. Apprezzamento per l’operazione è stata manifestata dal sindaco Giuseppe Balzano che ha dichiarato “Ringrazio gli operatori della Polizia Locale, della Guardia di Finanza e i sanitari dell’Asl per la brillante operazione svolta a tutela della legalità e salute dei cittadini”.