SIMEONE (FI): «SOLIDARIETA’ AI GIORNALISTI DEL QUOTIDIANO LA PROVINCIA. IMPEGNO MASSIMO PER NON LASCIARE SOLI I LAVORATORI»

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

«Esprimo vicinanza ai giornalisti ed ai poligrafici del quotidiano La Provincia. In gioco il loro futuro professionale e anche gli stipendi dovuti da mesi. Davanti ad una proprietà ormai sorda ad ogni richiesta di confronto, la vertenza de La Provincia apre, oltre a nodi sindacali, anche un gravissimo problema di pluralismo dell’informazione locale.

Questa mia presa di posizione non è atto retorico ma impegno ad azioni concrete per tutelare i diritti dei lavoratori e la comunità che ho l’onore di rappresentare. La crisi de La Provincia arriva dopo che nel nostro territorio, con una sequenza impressionante, sono usciti dal mercato Il Corriere Pontino, Il Territorio, Tele Etere, l’edizione locale de Il Tempo, Extra Tv privando la nostra comunità di strumenti essenziali di informazione. Si pone oggi anche una questione di possibilità a tutte le voci di esprimersi. Siamo tornati ad una situazione assolutamente inedita a fronte di un pluralismo dell’informazione che è stato garantito da una offerta sempre diversificata per tutta la storia repubblicana. Mi rendo disponibile da subito a sostenere tutte le iniziative messe in campo dal sindacato, Stampa Romana in particolare, al fine di trovare risposte anche ai problemi contingenti dei lavoratori. Mi impegno inoltre a rappresentare questa situazione al presidente della Commissione regionale Vigilanza sul pluralismo dell’informazione, Giuseppe Cangemi e con lui a coinvolgere il presidente del Corecom del Lazio, Michele Petrucci, per valutare in un incontro, aperto a lavoratori e rappresentanze sindacali, possibili interventi a sostegno dei lavoratori».