SIMEONE: “PROVINCE, DDL DELRIO NEGAZIONE DELLA DEMOCRAZIA”

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

“Il disegno di legge sulle province, approvato questa notta dalla Camera dei deputati, è un atto scellerato di un Governo scellerato che ha dimostrato ancora una volta che è anni luce lontano dai cittadini, dalla vita reale, dalle esigenze dei territori. Sopprimere le Province non significa tagliare i costi della politica ma tagliare i servizi ai cittadini ed eliminare un centro fondamentale di soluzione dei problemi.

Le parole del ministro Delrio, tra l’altro su twitter, che non si perderanno posti di lavoro non ci rassicurano affatto. Non possono rassicurarci quando abbiamo visto di fatto negare i principi della democrazia e della rappresentanza. Non possono rassicurarci perché il disegno di legge approvato non offre garanzia su nulla perché lacunoso, sommario, lontano da qualsiasi logica. Condivido il taglio della spesa pubblica ma ribadisco con forza che questo principio non deve trasformarsi in cancellazione della democrazia. Perché la democrazia rappresentativa costa ma fa sempre risparmiare rispetto a qualsiasi tecnocrazia o peggio ancora a modelli non democratici. Aboliamo le province elette dai cittadini per tenere strutture burocratiche di nominati, di soggetti che hanno come ragione di vita il sottrarre il loro potere al nodo del consenso. Una vergogna”.