SOSTEGNO AGLI INDIGENTI: PRIMO ANNO DI ATTIVITÀ PER L’IPF, LA ONLUS OPERANTE A CORI DALL’INIZIO DEL 2013

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Un anno di solidarietà. Primo compleanno per l’«Istituto per la Famiglia» Onlus – sez. 405 di Cisterna di Latina, la sezione zonale dell’associazione nazionale di volontariato e di protezione civile di ispirazione cristiana che opera in Italia e all’estero avvalendosi delle prestazioni gratuite dei propri aderenti, rivolte a tutti coloro che necessitano di aiuto, con particolare riguardo alla famiglia.

12 mesi di attività in favore delle famiglie bisognose, principalmente con la distribuzione di generi di prima necessità, con epicentro logistico ed operativo nel Comune di Cori dove sta contribuendo attivamente a fornire un sostegno concreto alla persona. L’anniversario è stato festeggiato nel fine settimana insieme alle 30 famiglie coresi assistite in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Sociali e la supervisione dei Servizi Sociali. Regalo migliore dell’ottima riuscita del Market Solidale di sabato non potevano ricevere i 10 volontari in pettorina gialla guidati dal Presidente Mario Rosmelli, che dedicano agli altri il loro tempo libero e le giornate di riposo lavorativo.

Il ritiro del pacco spesa spettante a ciascuno presso il Centro Deposito di proprietà dell’Ente, affidato in gestione dalla Giunta all’IPF ad inizio 2013, è solo una delle iniziative portate avanti sul territorio comunale nell’ambito del Progetto di Raccolta e Distribuzione del Superfluo promosso e realizzato dall’IPF di concerto con l’Amministrazione. Il Market Solidale affianca la tradizionale consegna a domicilio delle sporte. L’approvvigionamento è frutto della generosità dei cittadini e delle imprese locali che fanno pervenire le donazioni direttamente al Banco del Superfluo, oppure partecipando ai carrelli solidali, alle collette alimentari e ai banchi farmaceutici.

La crescente partecipazione della comunità e degli operatori economici e la maggiore disponibilità di prodotti consente la ridistribuzione a cadenza settimanale. Una parte viene messa a disposizione della mensa sociale del Convento di S.Francesco, dove il martedì sera l’IPF svolge servizio con l’Associazione R2. Il surplus è destinato al Baratto della Solidarietà, scambiato con altre associazioni di categoria che svolgono simile assistenza agli indigenti nei comuni limitrofi e che dispongono di eccessi di merci, così da soddisfare ovunque tutte le esigenze degli utenti.