Ss Cosma e Damiano: comunicato stampa

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Continua il cammino verso la trasparenza dell’Amministrazione Comunale di Santi Cosma e Damiano. Proprio per continuare su questo solco, infatti, la Giunta del Comune aurunco ha approvato di recente il Sistema di misurazione e valutazione della performance organizzativa ed individuale del Comune stesso. Ciò è finalizzato ad enucleare le linee guida per introdurre la valutazione delle performance sia a livello di sistema unitario che individuale. Ovviamente perché sia realizzabile l’applicazione di tale sistema diventa necessario il verificarsi di alcune condizioni: a) la presenza nell’Ente di idonei incentivi allo sviluppo; b) condivisione degli obiettivi e dei risultati da conseguire; c) presenza di un sistema informativo idoneo alla rilevazione delle informazioni necessarie per lo sviluppo degli indicatori;  d) implementazione di sistemi gestionali coerenti con la logica del performance e management; e) la definizione di un assetto organizzativo chiaro in relazione alle responsabilità di gestione. “Ovviamente tutto ciò” ha dichiarato il Sindaco Vincenzo Di Siena che ha tenuto per sé anche la delega al personale, “nasce dalla volontà dell’ente di operare in condizioni di responsabilità e trasparenza amministrativa e lo sviluppo e l’implementazione del sistema di misurazione e valutazione può rappresentare un’opportunità per migliorare efficienza, efficacia, economicità ed equità dell’organizzazione dell’ente”. Inoltre, nella delibera sono stati anche individuati gli obiettivi sui quali sarà corrisposta l’indennità di risultato e di posizione ai vari responsabili dei settori municipali, a seguito di valutazione effettuata da un professionista esterno nominato sulla base di un bando esposto all’Albo per quindici giorni, come prevede la legge, e la successiva valutazione del curriculum vitae. “Cambia quindi il sistema di corresponsione delle varie indennità e si passa ad un sistema più meritocratico che vedrà elargiti i premi nella misura stabilità dalla legge in proporzione al raggiungimento degli obiettivi assegnati dalla giunta stessa. Un sistema” ha concluso il Sindaco “che non vuole avere alcun carattere punitivo ma solo ed esclusivamente introdurre un principio più meritocratico e nello stesso tempo essere di stimolo a migliorare la produttività di tutto il personale dell’ente al quale va comunque il mio ringraziamento per il lavoro che svolge spesso anche in situazioni di emergenza e con le poche risorse disponibili.