Roma Nuoto: STAGIONE 2014-15, CONFERMATO ALESSANDRO FAIELLA

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Prime conferme in casa Roma Nuoto. La campagna di rafforzamento in vista della stagione 2014/2015 passa necessariamente per un prolungamento di contratto agli atleti che hanno brillato nel campionato appena concluso. Il primo rinnovo, non a caso, è quello di Alessandro Faiella, che era stato il primo acquisto della società giallorossa dopo la conquista della promozione in A2.

Alessandro è al centro del progetto della società e proprio il nuovo tecnico Mario Fiorillo ha messo subito in chiaro le cose, pretendendo la presenza nel roster dell’attaccante giallorosso.

Con ben 42 reti segnate lo scorso anno, Faiella è stato il secondo miglior realizzatore della squadra. Ad inizio stagione è stato costretto a sacrificarsi giocando in ruolo a lui non congeniale, ma è riuscito comunque a fornire un apporto fondamentale per il raggiungimento della salvezza finale.

“Sono molto felice che Alessandro abbia accettato la nostra proposta”, le prime parole del Presidente Nicolò Cristofaro. “Lo scorso anno era stato il nostro primo acquisto e quest’anno doveva assolutamente essere la prima conferma. Lo avevamo scelto non solo per le sue indubbie qualità pallanuotistiche, ma anche e soprattutto per quelle umane. Alessandro è un atleta serio, un grande giocatore e una bellissima persona. Sono convinto che farà ancora meglio della passata stagione”.

 

LA SCHEDA

Alessandro FAIELLA

Nato a Roma il 24/03/1989

Ruolo ATTACCANTE

Altezza 1,80m

Peso 80 Kg

 

CARRIERA

Nasce pallanuotisticamente all’AS Augustea, dove gioca fino alla stagione 2004-2005, per poi passare alla Roma Vis Nova militando in giallorosso dal 2005-2006 al 2008-2009, dove conquista due scudetti con la rappresentativa Under 17 Allievi. Nel 2009-2010 passa alla Lazio, con la quale fa il suo debutto in massima serie nazionale, per poi tornare a indossare la calottina giallorossa e non muoversi più, fino al termine della stagione 2012/2013. Da lì, l’approdo all’AS Roma Nuoto – ex Black Sharks Capitolini – fresca di promozione in Serie A.