Sud Pontino. Furti. In molti casi il “tenta e fuggi”

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Sembrava si respirasse aria nuova e distensiva l’altra sera quando da più parti giungeva l’eco: “tutto tranquillo”. Ovunque si poteva percepire un senso di serenità con i progetti che via via si delineavano nei commenti apparsi su vari social. Ma è durato poco. Infatti ieri sera Martedi 5 Dicembre già intorno alle 20.00 a Santi Cosma e Damiano, si riscontrava un tentato accesso da parte di ignoti in un appartamento al di sopra di FreeBar sulla Via Provinciale F. Baracca, una signora infatti ha raccontato di aver sentito spintonate dietro il portone d’accesso al proprio appartamento forse un tentativo di effrazione, rumori alquanto distinti e non usuali che hanno fatto scattare l’allarme e conseguente intervento dei Carabinieri. A Formia invece altri due furti, uno di questi a Trivio, asportati un fucile da Caccia, un computer portatile e un tablet. Un tentativo di furto anche a Scauri, sulla Satale Appia in una abitazione sita nei pressi di un noto rivenditore di Elettrodomestici. Si alternano quindi sul territorio fra Formia Minturno, Santi Cosma e Damiano senza tregua e senza ostacoli episodi di effrazione e di tentata violazione, preso atto che in molti casi i delinquenti sfuggono attraversando terreni dileguandosi. Un territorio da giorni tormentato da bande che riescono a dissolversi velocemente, segnalati ora in un posto, ora in un altro. Taluni con un modus operandi assurdo ossia, provandoci nonostante ci siano persone in casa. E’ un dato di fatto questo, inatteso per come si presenta e che risuona ovunque. Molti infatti non riescono a capire il perché di questo tenta e fuggi continuo che non fa altro che innervosire sempre più i cittadini rinchiusi in casa ormai da giorni.
di Andrea Conte