Sud Pontino: le operazioni dei Carabinieri dal 30 Agosto al 7 Settembre 2014

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

CarabinieriAprilia (LT): Servizi di controllo del territorio, cinque persone denunciate all’A.G.  ”

Nell’ambito del territorio del Reparto Territoriale di Aprilia, nel corso di un predisposto servizio coordinato, teso ad infrenare il fenomeno delle “stragi del sabato sera” e contrastare la consumazione di reati in genere, i Carabinieri, deferivano all’A.G. in stato di libertà:

  • cinque persone, che a vario titolo si sono resi responsabili di “Evasione dagli arresti domiciliari” – “Guida sotto l’influenza dell’alcool“ – “Guida senza Patente” e Danneggiamento.

Latina(LT):“Due persone arrestate, dai Carabinieri,  per furto”.

Durante la decorsa notte, in Latina, località Borgo Le Ferriere, i Carabinieri della  Stazione di Borgo Podgora traevano arresto H.V., 34enne e K.O., 44enne, entrambi di nazionalità ucraina, in quanto i predetti venivano sorpresi dai militari operanti intenti ad asportare circa tre quintali di uva da tavola dall’ interno di una azienda agricola del posto. Gli arrestati sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo fissato per la giornata dell’8 c.m.

Terracina (LT):“Una persona denunciata, dai Carabinieri, per guida in stato di ebrezza”.

Nell’ambito del territorio della Compagnia Carabinieri di Terracina, nel corso di un predisposto servizio coordinato, teso ad infrenare il fenomeno delle “stragi del sabato sera”, nella notata odierna, i militari del NORM deferivano in stato di libertà C.A., 36enne, poiché sorpreso alla guida di un’autovettura sotto l’effetto di sostanze alcoliche

FONDI (LT):“Una persona tratta in arresto, dai Carabinieri, per estorsione”.

Nella nottata odierna in Fondi (LT) i Carabinieri della locale Tenenza, traevano in arresto, nella flagranza del reato R.A.,  35enne, incensurato. L’uomo veniva fermato poco prima dai militari operanti, all’atto di ricevere da un  imprenditore edile del luogo, la somma di euro 50.00, richiesta per la restituzione di una macchina intonacatrice del valore di circa 6.000 euro, che era stata asportata, giorni prima, da un cantiere edile nel comune di Sperlonga (LT).  Il prevenuto è stato condotto presso la propria abitazione, ove rimarrà ristretto in regime di arresti domiciliari in attesa della convalida da parte del G.I.P. del Tribunale di Latina.

SCAURI DI MINTURNO (LT): “Feste notturne presso gli stabilimenti balneari: sequestrata un’area per le serate danzanti”

Il 05 settembre 2014, in Scauri di Minturno (LT), i Carabinieri della locale Stazione, al termine di specifica attività di indagine hanno deferito in stato di libertà alla competente A.G. l’Amministratore unico di uno stabilimento balneare di quel centro, nonché un suo socio, poiché ritenuti responsabili del reato di “disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone”, avendo organizzato e tenuto serate danzanti e trattenimenti nel medesimo stabilimento, cagionando disturbo al riposo e alle occupazioni delle persone dimoranti nell’area circostante per il protrarsi delle feste fino ad inoltrata ora notturna.

Nella circostanza, ai predetti, è stata notificata l’ordinanza di sequestro emessa dalla Procura della Repubblica di Cassino (FR), di un’area di 400 mq. posta nelle adiacenze del citato stabilimento balneare, utilizzata dagli stessi per lo svolgimento delle feste.

L’area in questione è stata affidata in custodia giudiziale ai titolari dello stabilimento.

SAN FELICE CIRCEO (LT): “ Arrestato un 27enne per spaccio e coltivazione abusiva di sostanza stupefacente”

Il 05 settembre 2014, alle ore 11,00 circa, in San Felice Circeo (LT), i Carabinieri della locale Stazione,  a conclusione di specifica attività investigativa, hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di “detenzione a fini di spaccio e coltivazione abusiva di sostanza stupefacente” O. S., 27enne di Sabaudia (LT).

Il giovane, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di circa 250 grammi di marijuana e tre piante di canapa indiana dell’altezza di metri 1,90 circa, del peso complessivo kg. 4, coltivate nel giardino della propria abitazione estiva, il tutto sottoposto a sequestro.

L’arrestato, su disposizione dell’A.G. procedente, è stato condotto presso il proprio domicilio per rimanervi ristretto al regime degli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, fissato per la mattinata di domani 06 settembre 2014.

FORMIA (LT): “Identificati e denunciati gli autori di un furto presso il locale cantiere navale ”

Il 04 settembre 2014, nel corso del pomeriggio, in Formia (LT), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, a conclusione di specifica attività d’indagine, hanno deferito in stato di libertà, alla competente A.G., per i reati di “ furto aggravato e inosservanza agli obblighi della sorveglianza speciale” M. V., 48enne, già’ sottoposto all’obbligo della sorveglianza speciale e D. M., 35enne, entrambi pregiudicati e residenti a Formia.

I due sono stati  individuati quali  responsabili, in data 02.08.2014, del furto di canne da pesca, di un televisore e strumentazioni navali, all’interno di alcune barche in rimessaggio presso il cantiere navale “Simeone”.

L’intera refurtiva recuperata è stata restituita al legittimo proprietario.

PONZA (LT): “Controlli alla navigazione marittima: sequestrato materiale illegale per la pesca”

Il 04 settembre 2014, alle ore 16.00 circa,  in Ponza (LT), a circa 15 metri dalla costa, il personale della dipendente motovedetta a bordo del battello pneumatico Ol 500 cc 51-46, ha rinvenuto attrezzatura da pesca artigianale,  del tipo “palamito” o “coffa”, della lunghezza complessiva di 100 metri circa, con 150 metri circa di lenza e 10 ami da pesca, con segnale non posizionato nei modi previsti, in violazione alle specifiche norme in materia, il tutto sottoposto a sequestro,

CISTERNA DI LATINA (LT): “Arrestato un giovane romeno su mandato dell’A.G. di Caltagirone”

Il 2 settembre 2014, alle ore 22.30 circa, in Cisterna di Latina (LT), i Carabinieri del locale Comando Stazione hanno tratto in arresto I.I. 21enne di origini romene,  nullafacente, in esecuzione di ordinanza di sottoposizione agli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Caltagirone, poiché ritenuto responsabile di svariati delitti contro la persona e l’ordine pubblico.

MINTURNO (LT): “Coltivava marijuana in casa: arrestato un 65enne”

Il 02 settembre 2014, alle ore 12.00 circa, in Minturno (LT), Vico Pagano, i Carabinieri della locale Stazione, nel  corso di  predisposti servizi tesi a infrenare i reati in materia di stupefacenti, hanno tratto in arresto N.B., 65enne del luogo, ritenuto responsabile del reato di “produzione e coltivazione illecita di sostanze stupefacenti”.

L’uomo, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di nr.4 piante di marijuana coltivate in vasi, di nr.29 semi di marijuana, nonché di materiale atto alla produzione e al confezionamento della dosi, il tutto sottoposto a sequestro.

L’arrestato, su disposizione dell’A.G. procedente, è stato posto agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo fissato per la mattinata di domani 03 settembre 2014, presso il Tribunale di Cassino (FR).

Aprilia(LT) ed Ardea(LT): Controlli alla circolazione stradale, sette denunciati.

Il 1° settembre 2014, i Carabinieri del locale N.O.R.M., in Aprilia ed Ardea, a conclusione di predisposti servizi finalizzati al controllo della circolazione stradale, denunciavano all’A.G. sette persone, delle quali tre fermate alla guida dei rispettivi veicoli sprovvisti di patente ed altre quattro, nelle medesime circostanze, controllate in evidente stato di ebbrezza alcolica.

Aprilia: Contrasto ai reati contro il patrimonio, quattro persone arrestate mentre rubavano in un negozio.

Il 1° settembre 2014, alle ore 21.30 circa, in Aprilia, militari del locale Reparto Territoriale hanno tratto in arresto tre donne ed un uomo, C.A. 34 enne, G.G.25 enne, B.L 19 enne, M.S 28 enne, tutti palermitani,  ambulanti, solo il primo censurato, per aver asportato da un emporio di quel centro, occultandoli nelle rispettive borse, prodotti cosmetici/alimentari del valore di 240 euro.

La refurtiva recuperata è stata restituita al proprietario, mentre gli arrestati trasferiti ai  domiciliari presso le rispettive abitazioni, in attesa di giudizio con rito direttissimo.

GAETA (LT): “Denunciato un pluripregiudicato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il 29 agosto 2014, in Gaeta (LT), i Carabinieri della locale Tenenza hanno deferito in stato di libertà C.F., 49enne pluripregiudicato del luogo, per il reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”.

Nelle prime ore del mattino, il genitore del denunciato, avendo notato il figlio in precarie condizioni di salute, ha richiesto l’intervento del personale sanitario del 118. Questi ultimi arrivati sul posto sono stati letteralmente aggrediti dal predetto. I Carabinieri allertati per la situazione che stava degenerando hanno raggiunto immediatamente l’abitazione del Camicioli riuscendo a calmarlo ed a farlo trasportare presso l’ospedale civile “Dono Svizzero” di Formia. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire, nella camera del pregiudicato, gr. 10 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”.

FORMIA (LT): “Minorenne arrestato per spaccio di stupefacenti”

Il 30 agosto 2014, nel corso della nottata, in Formia  (LT), i Carabinieri del  Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Comando Compagnia, nel corso di predisposti servizi tesi ad infrenare i reati in materia di stupefacenti hanno tratto in arresto un 17enne, studente, per il reato di “detenzione ai fini di spaccio  di  sostanze  stupefacente”.

Il giovane è stato fermato alla guida di un ciclomotore, con a bordo un altro suo coetaneo. La successiva perquisizione personale  consentiva di rinvenire addosso allo studente gr. 18 di sostanza  stupefacente del tipo “marijuana”, nonché’ la somma in contanti di euro 25,00, il tutto sottoposto a sequestro.

Su disposizione dell’A.G. procedente, il minore è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

LATINA: Picchia e segrega in casa la convivente: arrestato un cittadino del Ghana”

Nella nottata del 30 agosto 2014, in Latina, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Comando Compagnia hanno tratto in arresto in flagranza reato A. F., 28enne cittadino del Ghana ritenuto responsabile dei reati di “maltrattamenti in famiglia continuati, lesioni personale e sequestro di persona”.

L’uomo ha percosso la propria convivente, una 24enne di origine nigeriana, procurandole lesioni guaribili in gg.10. e l’ha segregata, successivamente, in bagno insieme alla propria figlia di anni 2.

L’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Latina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.